Il prefetto scioglie il Comune di Bracciano

0
Il prefetto scioglie il Comune di Bracciano

ARTICOLI IN EVIDENZA

Le dimissioni rassegnate contestualmente nella giornata di ieri, 30 novembre 2015, da dieci dei sedici componenti del Consiglio Comunale di Bracciano hanno integrato una delle cause che determinano lo scioglimento di quell’Organo consiliare e l’avvio della relativa gestione commissariale.

LA DECISIONE – Preso atto di ciò, il Prefetto di Roma, dott. Franco Gabrielli, in attesa del decreto di scioglimento del Presidente della Repubblica, ha firmato in data odierna il provvedimento di sospensione del Consiglio Comunale di Bracciano nominando, quale commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell’Ente, la dott.ssa Alessandra de Notaristefani di Vastogirardi.

Considerata, inoltre, la particolare rilevanza dell’Ente in questione, il commissario prefettizio sarà coadiuvato da un sub commissario individuato nella persona della dott.ssa Maria Gabriella Casaccio.

Si formula alla dott.ssa de Notaristefani di Vastogirardi e alla dott.ssa Casaccio un sincero augurio di buon lavoro per l’incarico che si accingono ad assumere.

LO SCANDALO DEGLI APPALTI – Gli appalti pubblici del Comune di Bracciano finiscono nel mirino della procura di Civitavecchia che questa mattina all’alba ha fatto scattare diversi blitz dei carabinieri della compagnia di Bracciano presso la sede del Comune ma anche negli uffici e le abitazioni di 17 persone, tra cui imprenditori locali. L’accusa della Procura di Civitavecchia è di reati contro la pubblica amministrazione.

 

È SUCCESSO OGGI...