Piede di porco, scalpello e cacciaviti: così erano diventati il terrore della zona

0

Non era la prima volta che si davano da fare in zona Ostiense, a Roma. Con piede di porco, scalpelli e cacciaviti avevano infatti già preso di mira lo stesso negozio appena la settimana prima. Questa volta però non sono riusciti a farla franca.

IL FURTO – Alle ore 3.30 della notte appena trascorsa gli agenti del reparto volanti e del commissariato Tor Carbone sono stati inviati dalla sala operativa in zona Ostiense, presso un esercizio commerciale, per una segnalazione di furto. Arrivati rapidamente, i poliziotti sono riusciti a sorprendere i due ladri che cercavano di fuggire dal locale dopo aver scardinato dei distributori automatici e prelevato le monete contenute all’interno. In appoggio agli agenti sono prontamente intervenuti anche i carabinieri del radiomobile e, le forze dell’ordine congiunte hanno bloccato i malintenzionati.

GLI ARRESTI – In seguito alle indagini effettuate e al controllo delle telecamere, è stato possibile riconoscere le persone che avevano effettuato lo stesso reato con le stesse modalità, presso quel negozio, la settimana prima. I due, un 49enne originario di Torre del Greco e un 31enne romano, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati così arrestati per furto aggravato in concorso.

 

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...