Iron Maiden in concerto al Rock in Roma 2016

0
Iron Maiden in concerto al Rock in Roma 2016

ARTICOLI IN EVIDENZA

Gli Iron Maiden, gruppo musicale heavy metal britannico, formatosi a Londra nel 1975 per iniziativa del bassista Steve Harris, sbarcano a Roma. Considerati uno dei gruppi più importanti ed influenti del genere e, assieme ad artisti come Saxon, Angel Witch, Samson, Def Leppard, Raven e Venom, fanno parte della New Wave of British Heavy Metal, corrente al cui sviluppo hanno fortemente contribuito.
Il Sonisphere Festival ha appena annuciato gli Iron Maiden come headliner della prossima edizione. Il Sonishpere Festival Italy si terrà all’Ippodromo delle Capannelle in occasione del Rock in Roma. Sono tre i concerti italiani degli Iron Maiden.
A Roma si aggiungono anche quelli di Milano e Trieste. Qui tutte le informazioni.

L’APPUNTAMENTO NELLA CAPITALE
Iron Maiden + Special Guests
24/07/2016 – Ippodrono delle Capannelle, Rock in Roma

IRON MAIDEN + Special Guests
22/7/2016 – Mediolanum Forum di Assago, Milano
26/7/2016 – Piazza Unità D’Italia, Trieste

I biglietti saranno disponibili in prevendita con le seguenti modalità:
– A partire dalle 10.00 del giorno 1 Dicembre per tutti gli iscritti al fan club Iron Maiden per le date di Milano e Trieste
– A partire dalle 10.00 del giorno 1 Dicembre per tutti gli iscritti al Postepay Rock in Roma Club
– A partire dalle 10.00 del giorno 2 Dicembre vendita generale su livenation.it, Ticketone.it e postepayrockinroma.com
Pubblicano il loro album di debutto nel 1980, diventando rapidamente uno dei gruppi più rappresentativi della scena metal del periodo. Poco dopo l’uscita del loro secondo album, Killers, il cantante Paul Di’Anno venne sostituito da Bruce Dickinson con cui il gruppo pubblicò, nel 1982, The Number of the Beast, uno dei più importanti lavori della storia del gruppo. Per tutta la durata degli anni ottanta gli Iron Maiden trovarono il maggior successo commerciale grazie agli album Piece of Mind, Powerslave, Somewhere in Time, Seventh Son of a Seventh Son, certificati dischi d’oro e di platino in numerosi Paesi.
La formazione rimase intatta sino all’abbandono di Adrian Smith che durante le registrazioni di No Prayer for the Dying (1990) venne sostituito da Janick Gers. Fear of the Dark (1992) fu l’ultimo album del gruppo con Dickinson alla voce, il quale venne sostituito l’anno seguente da Blaze Bayley, con il quale gli Iron Maiden non trovarono il successo sperato. Dickinson e Smith tornarono in formazione nel 1999, rimpiazzando Bayley ma non il chitarrista Janick Gers, diventando così un sestetto. L’anno seguente venne pubblicato un nuovo album: Brave New World, e di conseguenza ci fu il Brave New World Tour.
Il loro ultimo lavoro, The Book of Souls (2015), ha riscosso un ottimo successo raggiungendo anche la quarta posizione nella Billboard 200, come il precedente album The Final Frontier e la prima posizione in diverse nazioni tra cui anche l’Italia dove ha raggiunto la vetta della classifica a soli 7 giorni dalla pubblicazione.

“Non vediamo l’ora di tornare in tour – ha affermato Bruce Dickinson, storica voce della band – Viaggiare e suonare per voi è la cosa che adoriamo fare di più. Siamo pronti per partire, amiamo l’Italia e vogliamo vedervi!”.
Con The Book Of Souls, gli Iron Maiden hanno conquistato la vetta della classifica dei dischi più venduti in Italia e in oltre 40 Paesi del mondo.
Lo show dal vivo si preannuncia straordinario e ricco di sorprese. “Non abbiamo ancora deciso la scaletta del concerto e la stabiliremo quando ci riuniremo tutti in sala prove – ha concluso Dickinson – La nostra volontà è quella di suonare un bel po’ di pezzi nuovi, dell’ultimo album. Ma non mancheranno i brani vecchi che i fan amano tanto! Stiamo inoltre lavorando alla produzione dello spettacolo… e sarà sorprendente!”.

[form_mailup5q lista=”eventi”]

È SUCCESSO OGGI...