Rai, il trionfo di Carlo Conti. The show must go on

0
Rai, il trionfo di Carlo Conti. The show must go on
Carlo Conti

ARTICOLI IN EVIDENZA

In questa settimana come era presumibile, informazione e talk show sono stati per la maggior parte dedicati agli ultimi terribili attacchi terroristici. Ieri, con i drammatici fatti di Bamako, nel Mali, ulteriore motivo diriflessioni, inchieste e interviste sul fenomeno terrorismo e soprattutto sulla paura. A questo ultimo riguardo segnalo la puntata di ieri sera di “Otto e mezzo” dove ospiti della Gruber erano Angelo Maria Perrino, direttore di Affari Italiani, lo psichiatra Paolo Crepet e il giornalista de La Stampa Domenico Quirico. Quest’ultimo, che è stato a lungo ostaggio dei jihadisti in Siria –  152 giorni tra bombe, fughe e umiliazioni come titolò il suo giornale al rientro dalla prigionia- è sicuramente uno dei testimoni più attendibili di certe realtà. E nel contraddittorio con Crepet, che attribuisce lo sprezzo per la vita dei kamikaze anche all’uso di droghe, ha evidenziato un aspetto psicologico fondamentale per interpretare certi fenomeni: i terroristi a differenza nostra non hanno paura di morire. Secondo Quirico, religione e martirio sono un tutt’uno che porta tanti giovani a immolarsi per quella che definiscono guerra santa. Uno spunto interessante che sono certa verrà ripreso e approfondito in altre discussioni.

CON CARLO CONTI RAIUNO DI SERA SBANCA Ma visto che “the show must go on”, e per fortuna aggiungo, l’angoscia che tutti attanaglia si stempera nel loisir. Tra reality e talent show, in questi mesi una sola trasmissione è emersa fra le altre: quel “Tale e quale show” che ieri con l’ultima puntata ha assicurato a RaiUno il 24,52% di share. Carlo Conti può ora riposare, ma sugli allori, in attesa di un Sanremo che con queste premesse non può che essere un altro successo. Ospite di ieri sera in giuria Giorgio Panariello, che siamo lieti di rivedere sul piccolo schermo e che sarà presto nuovamente in onda su RaiUno il 22 e 23 dicembre con “Panariello sotto l’albero”. La serata di ieri conferma l’altissimo livello delle performance degli artisti in gara, che hanno proposto i loro cavalli di battaglia – Massimo Lopez che fa Frank Sinatra, Cicchella alias Gigi D’Alessio – o altri personaggi di sicura resa spettacolare come Valerio Scanu versione Pavarotti. Plauso ad un programma di puro enetertainment portato avanti con un lavoro di grande qualità. E come direbbe la Regina Madre dei cantanti imitatori, la Signora della giuria Loretta Goggi, chapeau. Per le analisi da scienziati della tv per indagare le ragioni di questo successo, appuntamento oggi alle 15 con TvTalk su RaiTre, ospite Serena Rossi che di “Tale e Quale Show” è stata una delle più valide protagoniste. Sul piano meno scientifico e più intuitivo, le ragioni sono chiare.

…DI MATTINA  STANCA Settimana dopo settimana la mosceria di RaiUno si replica all’infinito, con il crollo fisso delle 11( tranne quando UnoMattina tira fino alle 12 ), Antonella Clerici ormai piange di mattina attorno al15% e si concentra su “Ti lascio una canzone”, che pure non ride .Aspettiamo stasera la finalissima, rimandata per i fatti di Parigi, preceduta da “La fortuna di essere simili” di Laura Pausini alle 20.35. Una sfida non facile, visto che si scontrerà con la De Filippi anche lei con l’ultima puntata di “Tu si que vales”. Che però è vittima di “super spoiler” in quanto la puntata è registrata e il si sa già il nome della vincitrice…ooops scusatemi! Riuscirà lo stesso ad attirare l’attenzione degli spettatori? secondo me sì. Ma ai postumi domenicali l’ardua sentenza.

È SUCCESSO OGGI...

ROMA, RITROVA LA SUA BICICLETTA RUBATA SU UN PORTALE DI ANNUNCI ONLINE

0
Qualche giorno fa aveva sporto la denuncia di furto della sua bicicletta ma poi, sbirciando sul web in cerca di qualche offerta per acquistarne un’altra, l’ha ritrovata in vendita su un portale...