Sanità Lazio, nuovo pronto soccorso al S. Spirito

0

Il presidente della Regoine Lazio Nicola Zingaretti ha inaugurato venerdì mattina, a pochi passi da piazza San Pietro, il nuovo pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito, insieme al presidente del Consiglio Matteo Renzi. L’adeguamento dell’area di emergenza è stato realizzato in 158 giorni di lavoro con un impegno finanziario di 1,5 milioni di euro. La struttura servirà principalmente le esigenze derivanti dai grandi eventi e i soccorsi prestati a chi si trova nel centro di Roma. Dotata di una ampia sala di accoglienza pre e post-triage, il nuovo spazio prevede la separazione tra pazienti e accompagnatori e zone diverse per le principali specialità, dall’ortopedia alle malattie infettive, alle violenze. Migliorato anche il passaggio dall’ambulanza all’edificio con una nuova camera calda e integrato meglio il rapporto tra pronto soccorso e i reparti di  radiologia, osservazione breve e medicina d’urgenza.

All’inaugurazione erano Presenti il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, il commissario di Roma, Francesco Paolo Tronca, e monsignor Rino Fisichella. “Questo è l’ospedale dei pellegrini, il punto di riferimento per tutti” ha detto Zingaretti Dopo l’annuncio del Papa, in pochi mesi abbiamo iniziato a pensare, progettare, appaltare e aprire 12 nuovi Pronto soccorso della città – ha spiegato Zingaretti – Un risultato possibile grazie al valore aggiunto della passione e della dedizione”.

“Anche oggi abbiamo raggiunto un obiettivo, uno al giorno: vuol dire che il sistema Roma sta rispondendo – ha detto il commissario del Campidoglio, Francesco Paolo Tronca – L’amministrazione capitolina sta vivendo una grande accelerazione, si lavora h24 perchè tutti gli obiettivi dovranno essere raggiunti con l’unico scopo di accogliere i milioni di pellegrini che arriveranno, e certamente tutti i romani ci saranno vicini, capiranno il nostro impegno e vivranno con noi l”orgoglio di questo anno giubilare”.

Al suo intervento si è aggiunto quello della ministra Lorenzin:”Uno dei falsi miti sulla salute – ha spiegato – è quello che non si possa riorganizzare una città come Roma. Oggi dimostriamo che questo falso mito è scongiurato e sconfitto. Con la Regione Lazio è stato fatto un lavoro straordinario, che sembrava impossibile – ha aggiunto Lorenzin – Adesso invece con il presidente Zingaretti mi aspetta un tour degli ospedali, perchè dobbiamo dire a tutti che la rete dell’emergenza è pronta ad accogliere il Giubileo della carità”.

 

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

È SUCCESSO OGGI...