Roma, nascondevano la droga in un posto incredibile

0
Roma, nascondevano la droga in un posto incredibile

ARTICOLI IN EVIDENZA

Nelle ultime ore, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Casilina hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo nei quartieri Tor Pignattara e Centocelle, finalizzato al contrasto delle attività di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il bilancio dei controlli parla di sette pusher arrestati, tre cittadini romeni, tre cittadini romani e uno algerino, di età compresa trai 23 e i 56 anni, perlopiù già noti alle forze dell’ordine. Nel corso del servizio, i militari hanno rinvenuto e sequestrato nella disponibilità degli spacciatori  numerose dosi di hashish, marijuana eroina e cocaina, oltre a 4500 euro in denaro contante probabile provento della loro attività illecita.
Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno scoperto che gli spacciatori si erano organizzati con una specifica suddivisione dei compiti ovvero vi era l’addetto alla ricezione delle ordinazioni, l’addetto all’incasso dei soldi, chi ritirava e consegnava la droga ai clienti ed infine chi si occupava del servizio di vigilanza.
L’ingegnoso sistema utilizzato dai pusher si basava anche sull’occultamento della droga all’interno di condizionatori a muro dove le dosi di stupefacente una volta riposte all’interno di pacchetti di caramelle, venivano attaccate con delle calamite all’interno dei condizionatori, e di volta in volta, prelevate per essere poi vendute ai consumatori.
Tutti gli arrestati, sono stati accompagnati in caserma dove sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo, dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

[form_mailup5q lista=”centocelle”]

[form_mailup5q lista=”torpignattara”]

È SUCCESSO OGGI...

ROMA, RITROVA LA SUA BICICLETTA RUBATA SU UN PORTALE DI ANNUNCI ONLINE

0
Qualche giorno fa aveva sporto la denuncia di furto della sua bicicletta ma poi, sbirciando sul web in cerca di qualche offerta per acquistarne un’altra, l’ha ritrovata in vendita su un portale...