Valle Aniene, involucro sospetto: un arresto al capolinea Cotral

0
Valle Aniene, involucro sospetto: un arresto al capolinea Cotral

ARTICOLI IN EVIDENZA

I carabinieri della compagnia di Subiaco hanno eseguito un servizio di controllo della circolazione stradale e di contrasto all’illegalità diffusa in occasione del fine settimana. I militari dell’aliquota radiomobile, insieme ai colleghi della stazione di Affile, hanno così potuto arrestare un 28enne romano, nullafacente e pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

IL CELLOPHANE SOSPETTO – L’uomo era stato notato in atteggiamento sospetto nella cittadina sublacense in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, presso il capolinea Cotral. Bloccato e perquisito è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente cinquantotto grammi di cocaina. Dentro la sua abitazione sono stati trovati anche un bilancino di precisione e cinque dosi di cocaina pronte per lo spaccio. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.

GLI ALTRI ARRESTI –
Durante i controlli sulle principali arterie stradali i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà quattro persone, tra cui un moldavo, in quanto, fermati alla guida dei propri autoveicoli, con evidenti sintomi di recente assunzione di sostanze stupefacenti, si rifiutavano di sottoporsi ai prescritti esami clinici. Nei guai anche un 45enne del frusinate, sorpreso alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Inoltre un 30enne romeno ed un 25enne della Capitale, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di arma bianca, poiché trovati entrambi in possesso di coltello senza giustificato motivo. Singolare quanto successo a Vallinfreda, dove i carabinieri del luogo hanno denunciato un 28enne romeno, pregiudicato, per il reato di furto di energia elettrica, in quanto colto in flagranza nel mentre manometteva il contatore del condominio apponendo i fili elettrici che servivano la propria abitazione. Sono stati infine otto le persone, di età compresa tra i 20 e i 50 anni, ad essere segnalati quali abituali assuntori di sostanze stupefacenti, tra cocaina, hashish, marijuana e metadone, all’Ufficio Territoriale del Governo.

 

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...