Poliziotti seguono tre malviventi e fanno una scoperta incredibile

0
Poliziotti seguono tre malviventi e fanno una scoperta incredibile

ARTICOLI IN EVIDENZA

Indagando su una lunga scia di furti di autovetture che venivano perpetrati nella zona di Roma e provincia, gli uomini della squadra anticrimine del  commissariato di Albano Laziale diretto dal Dr. D. Sannino in collaborazione con gli investigatori della sottosezione della Polizia Stradale di Albano Laziale, hanno tenuto sotto controllo alcuni personaggi malavitosi di spessore, di Ciampino e Marino, notoriamente dediti al riciclaggio di autovettura rubate.
Seguendo gli spostamenti, diurni e notturni di questi, avvenuti per alcune settimane, gli investigatori hanno notato un insolito traffico in entrata e in uscita di mezzi furgonati all’interno di un terreno recintato con annessi capannoni e civili abitazioni, situato fra i comuni di Pomezia e Roma. Ritenendo che in tale luogo venissero portati i mezzi rubati, i poliziotti hanno fatto irruzione scalvalcando la recinzione e, in flagranza di reato, hanno sorpreso tre uomini 27, 50 e 22 anni, tutti pregiudicati, mentre smontavano all’interno di un capannone delle autovetture appena rubate nella capitale. Tale luogo appariva da subito un supermarket di veicoli di media e grossa cilindrata, “cannibalizzate”, tutte provento di furti. Catalogati per modelli risultavano essere stipati in ogni luogo centinaia di lamierati e parti meccaniche delle autovetture. Nelle successive perquisizioni effettuate nel Comune di Marino, i poliziotti hanno scoperto altri veicoli rubati. I tre sono stati arrestati per i reati di riciclaggio e ricettazione.

[form_mailup5q lista=”ciampino”]

È SUCCESSO OGGI...