Calciomercato Roma, la difesa va rimodellata a gennaio. Ecco come

0
Calciomercato Roma, la difesa va rimodellata a gennaio. Ecco come
as-roma rudi garcia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Dodici giocatori della Roma sono stati chiamati in Nazionale, Totti sta recuperando e Garcia si ritroverà per alcuni giorni con pochi giocatori a Trigoria, in attesa che poi rientrino tutti e preparare così al meglio le sfide che attendono la Roma dal 21 novembre in poi, a cominciare dal Bologna.

IN NAZIONALE – Dzeko e Pjanic sono con la Bosnia, a caccia della qualificazione a Euro 2016, Gervinho andrà con la Costa d’Avorio a caccia delle qualificazioni ai Mondiali 2018, mentre Uçan è stato chiamato dalla Turchia U21. Per gli altri otto convocati, invece, si tratta di gare amichevoli. Conte ha chiamato il solo Florenzi, che si troverà di fronte nella prima amichevole il Belgio di Nainggolan (Belgio che poi affronterà la Spagna). Lucas Digne e Antonio Rudiger si scontreranno in Francia-Germania e poi saranno impegnati rispettivamente in Inghilterra-Francia e Germania-Olanda. Chiamate anche per Norbert Gyömber con la Slovacchia e per Wojciech Szczesny con la Polonia; e poi per Torosidis e Manolas con la Grecia. Non potrà rispondere invece Salah alla chiamata dell’Egitto  per infortunio. De Rossi a riposo.

TOTTI – Sta recuperando alla grande il capitano Francesco Totti. Dopo l’infortunio alla coscia destra di fine settembre, il giocatore giallorosso dovrebbe riuscire a tornare in campo dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali. Gli ultimi esami che ha fatto hanno evidenziato un netto miglioramento del quadro clinico.

MERCATO – Se c’è qualcosa di ritoccare nel mercato di gennaio sarà la difesa. O almeno questo è quello che si dice in giro. Baldissoni è volato in America per parlare con il presidente sia dello stadio che del mercato. A quanto pare si vuole regalare un nuovo difensore a Rudi Garcia, si fanno i nomi di Juan Jesus e Andrea Ranocchia, già accostati e vicinissimi a venire a Roma. Contatti che stanno continuando. Ma si segue anche Heurtaux e dalla Germania Benatia non molla: vuole tornare nella capitale. 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

 

È SUCCESSO OGGI...