Ascolti Tv: Carlo Conti, Sotto Copertura e la Champions in vetta

0
Ascolti Tv: Carlo Conti, Sotto Copertura e la Champions in vetta

ARTICOLI IN EVIDENZA

Come disse Cocciante, era già tutto previsto. La settimana “dei morti”, tra scandali vaticani e dissesto geologico inanella stancamente i soliti risultati.

RISULTATI – Nuove voci sull’abbandono de La Prova del Cuoco da parte della Clerici, ne abbiamo già detto; brilla la fiction di RaiUno, che assicura a RaiFiction di Ninni Andreatta il solito trofeo: martedì 24,14% di share per “Sotto copertura” che non ha confronti con “I misteri di Laura” di Canale5 attorno al 10%. Il mercoledì di coppa su Canale5 fa il 17,52%. A X Factor, giovedì eliminazione di Eleonora, Emma super ospite e io adoro questo chiamare le cantanti più seguite come se fossero le mie sorelle – o Mina e Milva. Fenomeno di costume interessante, bellissimo aspetto visuale seguito da Luca Tomassini, grande seguito sui social, ma stiamo parlando comunque di un programma che a malapena lambisce gli 850.000 spettatori. Il venerdì è di Carlo Conti, inutile stare a sciorinare cifre, ma per sfizio vi dico che ieri sera ha fatto il 24,51%, meritatissimi ci fosse stato anche solo Valerio Scanu strepitoso nell’ interpretare Conchita Wurst.

LE FRASI STORICHE DELLA SETTIMANA – Questa settimana però più che dai programmi, sono rimasta colpita da alcune affermazioni fatte in e sulla televisione, che vorrei intitolare LE FRASI STORICHE DELLA SETTIMANA e che muoio dalla voglia di condividere con voi.

BELLA SCOPERTA – “Napoli è indecorosa in alcuni punti” e “abbandonata. Se lei esce dalla stazione centrale trova solo immondizia in tutti i vicoli”. Massimo Giletti scopre l’acqua calda e provoca una bagarre, L’Arena, 1 novembre.

A CIASCUNO SECONDO I BISOGNI DA CIASCUNO SECONDO LE SUE CAPACITÀ – “La Rai, oggi più che mai, sia di tutti e non escluda nessuno.” Francesco Verducci, vice presidente della commissione di vigilanza Rai, a proposito dell’esenzione dal canone ai meno abbienti, 2 novembre.

VALLETTA SARÀ LEI – “Ho detto no alla co-conduzione perché non ho il tempo di prepararmi adeguatamente. Ringrazio Carlo Conti e la Rai per avermelo proposto. Sono felice comunque di tornare come ospite. Sanremo fa sempre un po’ paura.” Forse scontenta del nome dell’altra valletta, Laura Pausini, pop star planetaria, 4 novembre.

SENZA RANCORE – “Ringrazio Lilli Gruber, che è stata puntuale nel ritardo anche questo mercoledì. Magari, la prossima volta che va al Bilderberg le facciamo regalare anche un orologio” Gianluigi Paragone complessato, conduttore de La Gabbia, La 7, 5 novembre.

FANTASCIENZA – “Mi tatuerò il tuo nome (Barbara D’Urso) sul braccio e quello di Jennifer Lopez sulla gamba. Così se non posso avere una, avrò l’altra”. Cristiano Malgioglio, autore di canzoni immortali, opinionista, Pomeriggio 5, 5 novembre.

TREMATE, TREMATE LE MARCHI SON TORNATE “Sono felice e farò tante belle cose. Prima di tutto, un programma notturno dalle 23 alle 24″ Vanna Marchi, esperta di trash e di truffe, 6 novembre.

foto facebook

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]

È SUCCESSO OGGI...