Mediaset, lite furibonda a Domenica Live tra Cito e Diaco

0
Mediaset, lite furibonda a Domenica Live tra Cito e Diaco
Domenica Live

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il giovane ma ormai accreditato Pierluigi Diaco – classe 1977- è stato protagonista di una concitata discussione nell’ultima puntata di Domenica Live, andata in onda lo scorso 1 novembre. Dalla D’Urso sono invitati a parlare dello scottante tema del vitalizio agli ex parlamentari, l’ex deputato Giancarlo Cito (in collegamento) e i giornalisti Mario Giordano e Pierluigi Diaco, appunto (presenti in studio). Già nella puntata precedente si era affrontato lo stesso tema e lo scontro frontale Cito-Diaco aveva finito per coinvolgere anche Giorgia Meloni.

LA RISSA – Nella diretta di domenica, i toni si scaldano molto rapidamente, tra Cito che accampa il diritto di ricevere il vitalizio perché la legge lo consente e Diaco che ripercorre la storia processuale dell’ex esponente. Si scatena un parapiglia. L’ex sindaco di Taranto fa riferimento a dichiarazioni fatte da Diaco in passato che nulla hanno a che fare col dibattito, allude cioè senza esplicitare all’orientamento sessuale del giornalista, che si alza e lascia lo studio. Giordano incalza polemicamente l’ex deputato, dichiarandosi a sua volta contrario al vitalizio. Cito si ritiene insultato, ma non dichiara apertamente l’episodio a cui alludeva. È lo stesso Diaco, una volta rientrato in studio, a spiegare che si trattava di una puntata di Forum in cui affrontando il tema dei diritti delle coppie omosessuali aveva espresso il proprio orientamento sessuale.

L’EPILOGO – Quindi tra Cito che fa interrompere il collegamento e le accuse di omofobia di rimando, una “tranquilla”conversazione su un tema d’attualità si conclude nelle più bieche invettive. La padrona di casa D’Urso non rimpiange la conclusione del collegamento, in quanto “sono la prima paladina dei diritti civili delle coppie omosessuali”, dichiara. Insomma, la teatrale variante della domenica pomeriggio se pure ha dato qualche scossa alla soporifera scaletta, non ha assicurato alla trasmissione di Canale 5 nessun effetto positivo sugli ascolti, che sono stati molto fiacchi anche questa volta. L’altra conferma è quella della vis polemica di Diaco, ma francamente sulla carica provocatoria del pupillo di Costanzo, non c’era mai stato alcun dubbio.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]

È SUCCESSO OGGI...