Roma, insetti in cucina: chiude nota pizzeria del centro

0
Roma, insetti in cucina: chiude nota pizzeria del centro

ARTICOLI IN EVIDENZA

Da circa tre anni l’Oms ci suggerisce di nutrirci di insetti. Un’indicazione presa, tuttavia, un po’ troppo alla lettera da una nota pizzeria del centro di Roma, nelle cui cucine gli agenti di polizia locale hanno trovato, questa mattina, piccoli insetti infestanti addirittura tra le farine.

IL BLITZ – Il blitz del Comando generale dei vigili urbani, affiancato da funzionari Inps e Aequaroma, è scattato in piazza Risorgimento e in via Leone IV, a due passi da San Pietro. Il locale in questione, già sanzionato nei giorni scorsi, non si era messo in regola con le prescrizioni ricevute e aveva continuato l’attività nelle stesse condizioni igienico sanitarie pessime. Le indagini sono in corso, ma i vigili hanno notificato un nuovo provvedimento di chiusura, con pesanti sanzioni a carico del titolare recidivo.

GLI ALTRI CONTROLLI – Gli agenti hanno inoltre denunciato alla Asl un altro ristorante, sempre del quartiere Prati, per gravi carenze igienico sanitarie, con scarsa pulizia dei locali cucine e presenza, anche lì, di insetti infestanti. Altri tre esercizi sono stati denunciati per frode in commercio, tre sanzionati per mancanza del prescritto cartello di divieto di fumare, uno per la mancanza dei prezzi esposti e due perché avevano ampliato la superficie di somministrazione con tavolini e arredi.

LE SANZIONI – In tutto le sanzioni emesse sono state pari a circa 5.000 euro, senza contare quelle che verranno stabilite dal municipio e dagli altri enti. Il totale delle evasioni accertate per ora ammonta a 335.648,75 euro.

 

[form_mailup5q lista=”prati”]

È SUCCESSO OGGI...