Roma, scontri tra polizia e movimenti per la casa: traffico in tilt

0
Roma, scontri tra polizia e movimenti per la casa: traffico in tilt
scontri a via veneto in pieno centro a roma durante la manifestazione per la casa

ARTICOLI IN EVIDENZA

Tensioni questo pomeriggio a Porta Pia, a Roma, dove i movimenti per il diritto all’abitare stavano manifestando in solidarietà agli occupanti dello stabile dell’ex Telecom sgomberati oggi a Bologna. Durante la protesta, gli attivisti hanno bloccato la strada nei pressi del ministero delle Infrastrutture, facendo andare il traffico in tilt. Per disperdere il presidio, le forze dell’ordine hanno usato gli idranti e fatto cariche di alleggerimento.

LA SPIEGAZIONE DELLA QUESTURA – Una persona è stata colta da un malore ed è dovuta intervenire un’ambulanza. Un idrante ha divelto un semaforo. La questura ha spiegato di essere stata costretta a intervenire. “Alle ore 17.00 odierne – hanno raccontato –, un gruppo di circa 200 persone aderenti al ‘Movimento per il diritto all’abitare’, tra le quali noti personaggi con precedenti specifici per il reato contro l’ordine pubblico, si sono radunate in piazzale di Porta Pia per protestare contro lo sgombero avvenuto stamattina nella città di Bologna. Gli stessi, hanno operato un blocco stradale sdraiandosi sulla carreggiata e opponendo resistenza passiva alle Forze di Polizia. Dopo aver tentato invano di far desistere i manifestanti, con interventi di mediazione e, considerato che nel frattempo avevano determinato la paralisi del traffico dell’intera area, le Forze di Polizia sono dovute intervenire con l’utilizzo del mezzo idrante per disperdere i facinorosi ed evitare contatti diretti. Tutte le operazioni sono state riprese dalla Polizia Scientifica ed i partecipanti identificati ai fini della denuncia e della contestazione della sanzione amministrativa di 2.500 euro collegata al blocco stradale”.

 

(Foto d’archivio)

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...