Rai, Antonella Clerici e la Prova del cuoco registrata: ecco cosa è successo

0
Rai, Antonella Clerici e la Prova del cuoco registrata: ecco cosa è successo

ARTICOLI IN EVIDENZA

Uno non si può sentire poco bene o avere un piccolo acciacco che subito si scatena il panico. Ne sa qualcosa Antonella Clerici, visto che la sua Prova del Cuoco è andata in onda con qualche puntata registrata o del “meglio di” che subito ci si è domandati che cosa era successo.

AUDITEL – Prima di tutto Antonella sorride perché in questi quindici giorni non verranno divulgati i dati Auditel e lei che ha sempre un duro scontro con Canale 5 ne gioisce, ma la gioia dura poco perché i grandi capi a quanto pare i dati li sapranno lo stesso, solo che non verranno divulgati. Ma il suo programma, al di là di Ti lascio una canzone, “La Prova del cuoco” forse sta perdendo colpi anche a causa di qualche puntata andata in onda non in diretta.

COSA È  SUCCESSO – È la stessa Antonella Clerici a spiegare cosa è successo nei giorni passati, il motivo per cui La Prova del cuoco non è andata in diretta. La conduttrice ha avuto problemi con un’ernia lombare, ha avuto forti dolori di schiena che ha dovuto curare (tra iniezioni, busto e terapie varie). Insomma uno non si può sentire nemmeno male che succede di tutto: ci si chiede in massa il perché non c’è la conduttrice e si scatena il tam tam mediatico e gli ascolti calano. Potenza della tv. A sostituire Antonella Clerici era stato a fine settembre Federico Quaranta, e lui avrebbe dovuto condurre anche altre puntate tipo quella di sabato 17 ottobre (non andata in onda perché si è prolungata la diretta con Expo).

Antonella è stata impegnata per il programma serale Ti lascio una canzone, ma qualcuno vocifera che è molto presa anche dall’apertura del nuovo ristorante, o meglio il primo della catena “Casa Clerici”, a Marcianise in provincia di Caserta, prevista per domenica 25 ottobre.

 

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]

È SUCCESSO OGGI...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI 17 CASI, APPELLO ALL’UTILIZZO DELLA MASCHERINA O SI DOVRÀ RICHIUDERE»

0
“Oggi registriamo un dato di 17 casi. Di questi 10 sono casi di importazione: 6 casi sono di nazionalità del Bangladesh, un caso  dall’Iraq, due dal Pakistan e uno dall’India. Rivolgo un...