Regione Lazio, nuove misure per i disoccupati. Fino al 9 ottobre le domande: ecco come

0
Regione Lazio, nuove misure per i disoccupati. Fino al 9 ottobre le domande: ecco come

ARTICOLI IN EVIDENZA

Utilizzando i nuovi Fondi europei FSE 2014 – 2020 è stata inaugurata la misura del Contratto di ricollocazione, che vuole supportare i lavoratori licenziati per trovare una nuova occupazione anche se diversa da quella precedente. Il contratto di ricollocazione è stipulato dalla persona interessata con un soggetto pubblico (Centri per l’Impiego) e con uno dei soggetti accreditati allo svolgimento dei servizi specialistici per il lavoro e prevede l’attivazione di un servizio di assistenza intensiva, svolto dal soggetto accreditato, per la ricerca di una occupazione il più possibile corrispondente alle capacità professionali e alle aspirazioni della persona interessata.

CHI INTERESSA – Il Contratto di ricollocazione riguarda i disoccupati di lunga durata (almeno da 12 mesi), over30 (devono aver compiuto 30 anni al momento dell’iscrizione) e residenti nel Lazio da almeno un anno (a far data dal 1 settembre 2014).

Dalle ore 10,00 del 30 settembre 2015 fino alle ore 12,00 del 9 ottobre sarà possibile iscriversi per partecipare alla graduatoria del Contratto di Ricollocazione.

La domanda deve essere presentata compilando il modulo di adesione on-line disponibile sul sito istituzionale della Regione Portalavoro www.portalavoro.regione.lazio.it  –  http://www.portalavoro.regione.lazio.it/portalavoro/news/?id=CONTRATTO-DI-RICOLLOCAZIONE-AVVIO_1381&a=0

LA DOMANDA – Alla domanda dovrà essere allegata la scansione in formato PDF di un documento d’identità in corso di validità.

Per ulteriori informazioni http://www.portalavoro.regione.lazio.it/portalavoro/bandi/?id=POR-FSE-2014-2020_324

Inoltre, è stato pubblicato l’Avviso “Servizi finanziari e di accompagnamento a favore di Microimprese Femminili”, una delle linee del programma “Intesa Conciliazione tempi di vita e di lavoro per il 2012.

Sono previsti incentivi per progetti imprenditoriali per donne con maggiori difficoltà di inserimento o reinserimento lavorativo e per favorire la conciliazione vita lavoro nelle imprese. Con questa iniziativa vogliamo sostenere in modo concreto lo sviluppo di lavoro autonomo femminile, in forma singola o associata ed in particolar modo per le donne in condizioni di svantaggio occupazionale, disoccupate di lunga durata, over 50, immigrate o fuoriuscite dal mercato del lavoro.

Attraverso il bando, l’amministrazione regionale si propone di fornire servizi finanziari, insieme ad azioni di orientamento e accompagnamento mediante una rete territoriale di tutoraggio personalizzato e di assistenza specialistica rivolta a microimprese femminili operanti preferibilmente nei servizi di conciliazione vita-lavoro, sostegno familiare e servizi alla persona. Possibili beneficiari, inoltre, le imprese femminili costituite da non più di 36 mesi. Tra gli obiettivi del bando, infine, favorire l’avvio e il consolidamento in ogni provincia di almeno 5 sportelli donna o servizi dedicati alla micro impresa femminile attraverso la collaborazione con i Comitati per l’imprenditorialità femminile delle Camere di Commercio.

La scadenza dell’Avviso è il 30 ottobre ore 12,00.

L’avviso e gli allegati sono consultabili al seguente indirizzo:

http://www.portalavoro.regione.lazio.it/portalavoro/bandi/?id=Avviso-pubblico-Intesa-Conciliazione_325
Sperando di aver fatto cosa gradita nel segnalare queste opportunità, invio un caro saluto.

È SUCCESSO OGGI...