Roma, ricercato per omicidio, estorsione e spaccio: arrestato latitante

0
Roma, ricercato per omicidio, estorsione e spaccio: arrestato latitante

ARTICOLI IN EVIDENZA

I carabinieri di Roma hanno rintracciato e arrestato un cittadino albanese, latitante da luglio scorso, quando l’uomo era riuscito a sottrarsi all’arresto in occasione del fermo di 10 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di spaccio di stupefacenti, tentato omicidio e lesioni personali aggravate in concorso, detenzione illegale di armi, estorsione e ricettazione.

I DETTAGLI – L’indagine eseguita dal Nucleo Investigativo CC di Roma, convenzionalmente denominata “TORRI”, aveva consentito di individuare e disarticolare un gruppo di individui attivi nella gestione di una florida attività di traffico di sostanze stupefacenti nel quartiere “Centocelle”, ove in un appartamento-magazzino sito in via dei Castani, era stata realizzata una piazza di spaccio di cocaina, hashish e marijuana, droga che il gruppo reperiva da alcuni albanesi e in particolare dal latitante specificato sopra, il quale era riuscito a rendersi irreperibile insieme ad altre 5 persone.

LA CATTURA – Dopo quasi tre mesi di ricerche ininterrotte, i militari del Nucleo Investigativo sono riusciti a localizzare l’abitazione, nella periferia romana e più precisamente nel quartiere di Castelverde, dove l’albanese si era nascosto insieme alla compagna. Ricostruendone gli spostamenti, i carabinieri sono riusciti a sorprenderlo e bloccarlo senza che potesse opporre alcuna resistenza in via Gianicolense, all’altezza dell’Ospedale San Camillo, poi condotto presso la casa circondariale di Regina Coeli. Nel corso dell’attività svolta è stato appurato che l’albanese, durante la sua latitanza, aveva adottato ogni precauzione per rendersi irrintracciabile, evitando di utilizzare telefoni e mezzi di pagamento elettronici a lui riconducibili.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...