Roma, auto sfreccia nel Tevere: ecco cos’è successo (VIDEO)

0
Roma, auto sfreccia nel Tevere: ecco cos’è successo (VIDEO)

ARTICOLI IN EVIDENZA

Anche voi, domenica pomeriggio, vi siete imbattuti nella singolare scena di un’auto che attraversava il fiume Tevere galleggiando tra i suoi flutti? Potete tranquillizzarvi, non avevate bevuto troppo: la Maserati Biturbo classe 1980 era realmente lì, ruote e fanali d’ordinanza, a farsi beffe del traffico capitolino con un percorso decisamente alternativo.

UN’AUTO SULL’OCEANO – A bordo di quella improbabile imbarcazione imbottita di poliuretano espanso, un uomo e il suo sogno che non conosce ostacoli. Del resto, Marco Amoretti, 39 anni, non è nuovo a questo genere di avventure. Correva l’anno 1999 quando, insieme a un amico, attraversò l’oceano Atlantico, sempre in automobile. Centodiciannove giorni di navigazione per realizzare quell’incredibile progetto. A idearlo era stato il papà di Marco, Giorgio, che aveva lavorato a lungo sulla fattibilità dell’impresa. Lui si era dovuto fermare a un passo dalla realizzazione del suo sogno, a causa di un cancro che lo aveva poi portato via.

L’OBIETTIVO DI MARCO – Ma quel viaggio impossibile è diventato realtà grazie al figlio Marco, che adesso sta circumnavigando l’Italia in macchina con l’obiettivo di raccogliere fondi per realizzare un docu-film sulla sua traversata del ’99. «Ho tantissimo materiale video – ha raccontato Marco –, e mi piacerebbe intitolare il film “Inseguendo un sogno nell’oceano”. Tutte le informazioni e un po’ di immagini dell’epoca si possono trovare sul sito www.artemobile.org: spero davvero che il mio giro d’Italia possa accendere l’interesse di qualcuno».

 

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...