As Roma, esame Carpi superato

0

Un occhio alla Champions ma guai a sbagliare. Una partita delicata quella tra la Roma e la matricola Carpi.

FORMAZIONI – Florenzi non recupera dopo il colpo alla coscia subito con la Sampdoria e non va nemmeno in panchina per l’impegno interno della Roma col Carpi. Il terzino destro, anche in vista della trasferta di Champions in casa del Bate Borisov, è risparmiato da Rudi Garcia (stesso discorso per Iago Falque, anche lui fuori dai panchinari). Al posto dell’indisponibile Florenzi il tecnico manda in campo Maicon, inserendo Gervinho nel tridente assieme a Dzeko e Salah. In difesa confermata la coppia Manolas-De Rossi, mentre in mezzo al campo ci sarà ancora Nainggolan con Pjanic e Keita. Nessuna novità nel 3-5-2 del Carpi, con Castori che si affida a Matos e all’ex Borriello in attacco. Continua intanto lo sciopero dei tifosi romanisti della Curva Sud che, in segno di protesta per la divisione del settore, hanno disertato l’Olimpico lasciando praticamente vuoto il settore più caldo dello stadio.

COMPLEANNO PER TOTTI – Compleanno amaro per Francesco Totti, domani 39 anni, in campo nel secondo tempo di Roma-Carpi ma protagonista solo per 6′. Il tempo di prendere il posto di Dzeko al centro dell’attacco, di propiziare la rete del 4-1 di Salah e di infortunarsi. Un problema al flessore dopo uno scontro con Brkic che costringono il capitano a lasciare il terreno di gioco, sostituito da Iturbe.

LA PARTITA – I giallorossi partono subito bene e dopo un paio di occasioni fallite raggiungono il vantaggio al 23° con Manolas che dopo un tiro sbagliato di Digne stoppa al centro dell’area e fulmina il portiere del Carpi. Il raddoppio arriva quattro minuti dopo con una splendida punizione di Pjanic. Alla mezzora la partita è già chiusa con Gervnho che è velocissimo su una respinta di Brkic. Neanche il tempo di prendere fiato però che ecco arrivare il gol dell’ex. Borriello colpisce di testa al centro dell’area, il pallone è deviato da De Rossi. Alla ripresa la Roma parte subito forte e al sesto minuto è già 4 a 1. Questa volta tocca a Salah spedire la palla in rete dopo un tentativo di pallonetto di Totti. Al ventiduesimo arriva la cinquina con Digne che da due passi devia in rete un cross dal fondo di Maicon.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...