Roma, nomade muore investito da un furgone

0
Roma, nomade muore investito da un furgone

ARTICOLI IN EVIDENZA

Un uomo di 62 anni è stato investito in strada nel pomeriggio di ieri a Roma, nei pressi del Piazzale dei Caduti Militari nel Lagher, ubicato nella zona di Esposizione, ove sono soliti accamparsi gruppi di nomadi di diverse etnie.

IL FATTO – A dare l’allarme al 113 è stata una guardia giurata che in quel momento si trovava nei pressi della piazza ed ha udito prima lo stridio degli pneumatici di due furgoni che si rincorrevano a forte velocità, e poi ha notato un folto gruppo di persone, tutte nomadi, che, armate di bastoni, stavano cercando di colpire i mezzi in fuga. Proprio durante queste fasi, una delle persone a piedi è stata investita in pieno da un furgone e l’uomo, rimasto a terra agonizzante, è stato accompagnato in ospedale dai suoi stessi compagni ed è morto poco dopo.

L’ARRESTO – Gli agenti si sono messi a caccia del furgone da ricercare che, poco più tardi, è stato rintracciato, insieme al conducente, da una pattuglia del IX Gruppo dei Vigili Urbani di Roma Capitale. Preso in consegna dai poliziotti, l’uomo è stato identificato come un 39enne. Sottoposto a fermo di indiziato di delitto, per il reato di omicidio, il 39enne è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...