Impazza la moda del sexting: allerta su internet e cellulari

0
Impazza la moda del sexting: allerta su internet e cellulari

ARTICOLI IN EVIDENZA

Si tratta di uno scambio tra adolescenti di video e foto dal contenuto sessualmente esplicito o di testi a sfondo sessuale attraverso i nuovi media, cellulari e internet. Si chiama Sexting e sta prendendo piede in tutta Italia.

LA RICERCA – Un fenomeno che non riesce ad essere intercettato dall’occhio di mamma e papà: in Italia solo il 15% dei genitori dei ragazzi che hanno sperimentato il ‘sexting’ ne sono consapevoli, a fronte del 20% dei francesi, del 25% di quelli inglesi e olandesi, del 29% di quelli spagnoli. Sono i dati di una ricerca Ue rilanciati dalla Federazione italiana sessuologia scientifica (Fiss), in occasione del lancio della Settimana del benessere sessuale dal 28 settembre al 3 ottobre.

I PARERI – Secondo la Federazione italiana sessuologia scientifica (Fiss) il questa “pratica” può avere anche altri effetti come quello del cybeerbullismo “un fenomeno in forte crescita che è spesso associato al ‘sexting’: la diffusione incontrollata del materiale messo in rete, l’anonimità e l’indebolimento delle regole etiche nel web, l’assenza di limiti spazio-temporali rendono il bullismo elettronico molto più pesante e insidioso del bullismo ‘classico’. Sono sempre più numerosi – ha ricordato la Fiss – i minori perseguitati via web tramite l’uso di loro immagini sessuali e la loro sofferenza psicologica è particolarmente intensa, in casi eccezionali può portare i ragazzi anche verso gesti estremi”.

È SUCCESSO OGGI...