Clamoroso assessore Esposito: “Gridavo Roma m… negli stadi”

0
Clamoroso assessore Esposito: “Gridavo Roma m… negli stadi”

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Andavo in trasferta a vedere la Juve, tante volte ho gridato ‘Roma merda’. Non ricordo più nemmeno quante. Ho fatto anche qualche trasferta a Roma da ultrà. Lo racconta a La Zanzara su Radio 24 l’assessore dei Trasporti della capitale Stefano Esposito, senatore del Pd e tifosissimo della Juventus.

LE DICHIARAZIONI – “Come faceva il coro?”, chiedono i conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo. “E Roma merda, Roma Roma merda”, intona l’assessore in diretta radio. “Ho fatto anche delle risse, ho dato delle botte ma soprattutto le prendevo”, dice ancora Esposito. E sul campionato in corso: “Se la Roma non vince lo scudetto godo – continua ancora l’assessore torinese della giunta Marinoma sarebbe peggio se lo vincessero Fiorentina o Torino. Romanisti rosiconi? Si, sono anni che si lamentano di partite, linee, palle uscite o non uscite, siamo ancora a Turone. Basta”.

LA REPLICA – A rispondere sui social network alle dichiarazioni di Esposito è stato Enzo Foschi, ex caposegreteria del Pd e che ora si occupa di sport nella stessa sede: “l’assessore Esposito – ha pubblicato su Facebook – dice che da ragazzino era ultrà della Juve (e vabbè)…dice che cantava Roma merda (e arivabbè), dice che faceva a botte contro gli allora tifosi romanisti…. allora mesa’ pure che qualche volta gli ho menato ( gli juventini non erano famosi per i loro coraggio)… però mo facesse funzionà gli autobus sennò je mena tutta Roma”.  Contro di lui anche “Da giovane cantava ‘Roma merda’ – ha detto – e partecipava a qualche scontro nelle trasferte, poi crescendo si è specializzato nelle provocazioni, prediligendo quelle contro i NoTav, infine è stato chiamato a ricoprire un importante incarico di governo proprio nella Capitale. Non ho ancora incontrato l’Assessore ai Trasporti Esposito, spero avvenga dopo l’estate perché discutere di Atac, metropolitane, ciclabilità, mobilità sostenibile e tutto il resto con addosso la sciarpa giallorossa e la bandiera NoTav insieme rischia di essere pericoloso con questo clima, nessuno a Roma sentiva l’esigenza di conoscere i suoi eroici trascorsi”.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...

cronaca di roma

Roma, lei vuole il divorzio, lui finge di volersi suicidare. Poi accade l’incredibile

0
E’ successo ieri nel primo pomeriggio, all’interno di un appartamento nel quartiere nomentano. Marito e moglie iniziano a discutere perché lei vuole il divorzio, la lite degenera e lui prima la insulta,...

Nasce a Roma “Insieme – lettori, autori, editori” La grande festa italiana del 2020...

0
Si terrà dall'1 al 4 ottobre 2020 a Roma una grande manifestazione dedicata al libro e alla lettura che prevederà la presenza di circa 200 editori con un ricco calendario di incontri...

Coronavirus, 7 positivi ad Anzio

0
Sono sette i cittadini di Anzio positivi al coronavirus, in base alle comunicazioni dell'Asl Roma 6: un ricoverato in ospedale e sei in isolamento domiciliare. La situazione è monitorata costantemente dall'Asl. Lo...

CERCIELLO, COLLEGA VARRIALE IN AULA: TIRAMMO FUORI TESSERINO

0
"Ci avviciniamo ai due e tiriamo fuori il tesserino dicendo che eravamo Carabinieri". A riferirlo in aula, Andrea Varriale, il carabiniere che era di pattuglia in borghese insieme al vicebrigadiere Mario Cerciello...
Cronaca di Roma violenza

Coronavirus, nel Lazio 20 casi. Si abbassa l’età media dei contagi: movida e...

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Di questi 10 sono casi di importazione: 7 casi hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati, un caso di rientro dal...