Champions, oggi il sorteggio dei gironi: pericoli e regole per Roma e Juve

0
Champions, oggi il sorteggio dei gironi: pericoli e regole per Roma e Juve
Champions as roma bate borisov diretta

ARTICOLI IN EVIDENZA

Giorni davvero importanti per l’As Roma e la Juventus che oggi pomeriggio conosceranno il rispettivo girone di Champions League e poi si sfiderà nella seconda giornata di campionato. Insomma destini legati da un sorteggio e da una sfida che ha subito il sapore di scudetto.

CHAMPIONS – Oggi a Montecarlo alle ore 17.45 inizierà tutta la cerimonia che porterà a conoscere i gironi di Champions League. C’è la Juventus in prima fascia, la Roma in terza e non c’è la Lazio eliminata ieri sera nel play-off contro il Bayer Leverkusen. Trentadue le squadre in gioco in questa fase delicata della competizione, nessuna squadra può giocare contro un’altra del proprio paese ma i pericoli ci sono lo stesso.

Le squadre saranno suddivise in otto gruppi da quattro, che si sfideranno con un doppio confronto in casa e in trasferta per arrivare alla finalissima di sabato 28 maggio allo stadio San Siro di Milano. L’Italia ha solo due partecipanti, ma a fare la voce grossa è ancora una volta la Spagna con ben cinque compagini in gara e ha vinto le ultime sei coppe europee. Il Barcellona è campione uscente.

I PERICOLI – Juve e Roma rischiano di ritrovarsi in due gironi davvero complicati. Gli uomini di Garcia sperano di non incrociare il cammino di Bayern Monaco, Real Madrid e Borussia Monchengladbach (possibile combinazione del girone, ma sarebbe davvero un girone dell’inferno). Per la Juve il rischio maggiore invece è quello di poter capitare in un raggruppamento con Manchester United, Siviglia e Wolfsburg.

LE FASCE – In prima ci sono le squadre vincitrici dei rispettivi campionati Barcellona (Spagna), Chelsea (Inghilterra), Bayern (Germania), Juventus (Italia), Benfica (Portogallo), Psg (Francia), Zenit (Russia), Psv Eindhoven (Olanda). In seconda Real Madrid (Spagna), Atletico Madrid (Spagna), Porto (Portogallo), Arsenal (Inghilterra), Manchester United (Inghilterra), Valencia (Spagna), Bayer Leverkusen (Germania), Manchester City (Inghilterra).

In terza Shakhtar Donetsk (Ucraina), Siviglia (Spagna), Lione (Francia), Dinamo Kiev (Ucraina), Olympiacos (Grecia), Cska Mosca (Russia), Galatasaray (Turchia), Roma (Italia). E in quarta Bate Borisov (Bielorussia), Borussia Moenchengladbach (Germania), Wolfsburg (Germania), Dinamo Zagabria (Croazia), Maccabi Tel Aviv (Israele), Gent (Belgio), Malmoe (Svezia), Astana (Kazakhstan).

[form_mailup5q] newsletter generale


   

È SUCCESSO OGGI...