Champions League, le probabili formazioni di Bayer Leverkusen-Lazio

0
Champions League, le probabili formazioni di Bayer Leverkusen-Lazio

ARTICOLI IN EVIDENZA

«Il Bayer Leverkusen è una buona squadra, che gioca con ritmo. Lo ha dimostrato anche in campionato, dove ha vinto meritatamente». Stefano Pioli sa che una parte del destino della sua Lazio passa per la gara di ritorno del play-off di Champions che si giocherà questa sera in Germania.

SACRIFICIO – «Noi vogliamo ripetere la prestazione dell’andata e fare la nostra partita. Giocheremo per vincere, cercando di sfruttare al massimo le nostre qualità» ha aggiunto Pioli, consapevole che la sua squadra si sta preparando da tempo per questo appuntamento. A caricare l’ambiente ci ha pensato anche Stefan De Vrij che sul suo profilo Twitter ha postato una foto alla BayArena scrivendo «Pronti per la partita di stasera».

SUL PIATTO – La Lazio deve difendere l’1-0 maturato allo stadio Olimpico nella gara di andara grazie al gol di Keita, davanti si torverà un Leverkusen pronto a dare il massimo per ribaltare il risultato. La squadra tedesca viene da una settimana in cui ha mostrato i denti, strategie segrete e allenamenti chiusi ad occhi indiscreti.

Tutte tattiche per caricare l’ambiente, comprese alcune parole, che però forse mostravano anche un po’ di timore nei confronti di questa Lazio. Tutti vogliono centrare l’accesso in Champions, sarebbe la seconda volta per la Lazio dell’era Lotito, l’ultima nel 2007, ben otto anni fa. Da non sottovalutare i 30 milioni che entreranno poi nelle casse della squadra che si qualifica, e il palcoscenico che la Champions può offrire a tutti i giocatori.

ACCESSO – La Lazio spera di poter raggiungere Juventus e Roma nella liste delle già qualificate per essere la terza squadra italiana in lotta per l’importante competizione. Per passare il turno la Lazio può vincere, oppure pareggiare 0-0, o ancora pareggiare e perdere ma con un gol di scarto e andando a segno almeno una volta. Ai tedeschi serve una vittoria con due gol di scarto.

FORMAZIONI – Ad arbitrare l’incontro sarà lo spagnolo Carlos Velasco Carballo. La Lazio dovrà fare a meno di Biglia (assenza piuttosto pesante). Il Bayer Leverkusen di Roger Schmidt potrebbe scendere in campo con il 4-2-3-1 confermando parte dei titolari che hanno giocato a Roma ma con la novità Mehmedi al posto di Son (non al top). Kiessling farà quindi l’unica punta.

Pioli non ha Klose, Biglia, Marchetti e Djordjevic, per cui deve per forza rinnovare il suo undici e passare a un modulo 3-4-3 con Berisha in porta, difesa a tre con Mauricio, De Vrij e Radu e poi affidare il centrocampo a Onazi, Parolo, Basta e Lulic e poi sperare nel genio di Keita, Candreva e Felipe Anderson.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Bayer Leverkusen (4-2-3-1): Leno; Hilbert, Papadopoulos, Tah, Wendell; Kramer, Bender; Mehmedi, Çalhanoğlu, Bellarabi; Kiessling. All. Roger Schmidt. Lazio (3-4-3): Berisha; Mauricio, De Vrij, Radu; Basta, Onazi, Parolo, Lulic; Candreva, Keita, Felipe Anderson. All. Stefano Pioli.

 (Foto profilo Twitter)

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...