Roma, si masturbano davanti ai passanti al supermercato: fermati madre e figlio

0

Lo scorso sabato mattina, nel parcheggio di un supermercato di via della Magliana, una donna ha attirato l’attenzione di due pattuglie di passaggio della Polizia di Stato, facendo loro cenno di fermarsi. La donna, visibilmente scossa, ha indicato agli agenti due persone nude poco distante, specificando che poco prima l’uomo con un gesto della mano si era fatto notare da suo figlio, poi si era abbassato i pantaloni e aveva iniziato a masturbarsi.

L’INTERVENTO DEI POLIZIOTTI – I poliziotti hanno infatti notato che le due persone indicate, un uomo e una donna, erano ancora presenti nell’area del parcheggio e che il ragazzo aveva ancora i pantaloni abbassati mostrando le pudenda anche a loro, mentre accanto c’era una donna che alla vista degli agenti si è completamente denudata iniziando a dare in escandescenza. Gli uomini delle due pattuglie intervenute, una del Reparto Volanti e l’altra del commissariato San Paolo, si sono avvicinati ai due, che avevano accennato un tentativo di fuga e li hanno fatti rivestire. Dai successivi accertamenti è risultato che i due erano madre e figlio e che non erano nuovi a comportamenti del genere, tanto che già lo scorso mese sono stati sorpresi in atteggiamenti simili dagli agenti del commissariato di zona. Si tratta di due rom senza fissa dimora. L’uomo M.F., di 24 anni, è stato arrestato con l’accusa di corruzione di minore, mentre la donna è stata denunciata per atti osceni.

È SUCCESSO OGGI...