Protezione civile Regione Lazio, a giugno e luglio oltre 1300 incendi

0

Il caldo degli ultimi due mesi ha inciso fortemente sul numero degli incendi sul nostro territorio: solo a luglio 409 interventi nella provincia di Roma, seconda provincia più colpita del Lazio. Quella che i tecnici consideravano una stagione a rischio è diventata a tutti gli effetti la stagione con più incendi degli ultimi tre-quattro anni. A confermarlo sono i dati emessi ieri dalla Regione Lazio che con la protezione civile segue dal 15 giugno con la campagna “Anti incendio boschivo” l’evolversi della situazione sui territori delle cinque provincie. Nel corso degli ultimi due mesi, spiegano dalla Regione, “E’ cresciuto di quattro volte il numero degli incendi nella regione Lazio nel mese di luglio rispetto al mese di giugno”. Un record che coincide con il caldo eccezionale di queste settimane e che ha messo in allerta gran parte delle oltre 400 associazioni di volontariato della protezione civile regionale.

Secondo la sala operativa della protezione civile della Regione Lazio, dall’inizio dell’estate sono pervenute in media al numero verde circa 800 chiamate al giorno. E il numero degli incendi nella regione  nel mese di luglio rispetto al mese di giugno è cresciuto di quattro volte. Solo per fare un esempio, spiegano dalla sala operativa di via Cristoforo Colombo, “lo scorso anno il numero degli interventi di spegnimento degli incendi da gennaio a settembre era stato di 1210, quest’anno nei soli mesi di giugno e luglio il numero è già superiore toccando quota 1368”. E solo per restare all’ultima settimana “nei primi giorni di agosto – spiega la Regione – si registrano oltre 100 interventi al giorno che vedono impegnati, oltre a VVF e CFS, le associazioni di volontariato che quotidianamente impegnano almeno 400 volontari”.

Per questo il presidente della Regione Nicola Zingaretti ha voluto ringraziarli personalmente per il loro lavoro: “Ringrazio i volontari della Protezione civile regionale che ogni giorno con passione e dedizione sono impegnati nelle attività di presidio, monitoraggio e contrasto agli incendi boschivi sul nostro territorio, tutti gli operatori del Sistema di Protezione civile con Vigili del Fuoco e Corpo Forestale dello Stato e le Forze dell’ordine. E’ necessario uno sforzo comune per mettere in campo un’efficace azione di prevenzione e controllo, questo per contrastare l’emergenza del ripetersi di incendi che coinvolgono tutto il Lazio destando in tutti forti preoccupazioni”. Ad oggi la Regione Lazio contrasta gli incendi boschivi non solo con il monitoraggio da terra  ma anche dall’alto grazie all’’impiego di 7 elicotteri della Protezione civile regionale, 3 elicotteri del Corpo Forestale dello Stato e dei Canadair del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco coordinati dal COAU (Centro Operativo Aereo Unificato) del Dipartimento Nazionale della Protezione civile che si sono alzati finora già oltre 500 volte.

Nel mese di luglio la zona più colpita è stata la bassa Pontina con 433 interventi nella provincia di Latina, seguita dalla provincia di Roma con 409, 142 a Frosinone e provincia, 55 nella provincia di Viterbo e infine 13 a Rieti e provincia. A coordinare i lavori è la Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Lazio, rinforzata durante il periodo estivo dal personale dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato. Il numero da contattare è 803.555. Anche Roma capitale è stata molto impegnata nello spegnimento degli incendi su tutto il territorio comunale. Solo nella giornata di giovedì sono state impegnate 27 squadre di volontari su numerosi fronti: parchi urbani, aree protette, incendi lungo le strade per sterpaglie andate a fuoco. Qui è il caldo, ma spesso anche la mancata manutenzione del verde pubblico a rendere più facile l’innesco dei roghi, peraltro quasi sempre di origine dolosa o colposa.

Data l’eccezionalità della situazione il comune di Roma ha attivato per la settimana dal 10 al 14 agosto il Piano Antincendi Boschivi dell’Assessorato all’Ambiente e Rifiuti e di quello ai Lavori Pubblici e dalla Protezione Civile di Roma Capitale. “Gli operatori del SIMU – Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana –  continueranno i lavori su via Cristoforo Colombo, che comprendono anche la via del Mare e Via Ostiense. Iniziati lunedì 27 luglio i lavori prevedono un impegno di circa due settimane e la loro conclusione è prevista tra il 12 e 13 agosto . Sempre il SIMU continuerà i lavori sulla Ciclabile Magliana/Tor di Valle, con Trinciatrice e una squadra con decespugliatori. I lavori, in questo caso, proseguiranno per coprire i circa 16 km totali. Giornalmente si lavora su circa 2 km di pista. Sulla ciclabile Castel Giubileo/ponte Milvio, invece,  continuano i lavori di sistemazione recinzione. Il Servizio Giardini durante la prossima settimana si occuperà dello sfalcio del Parco dell’Aniene e dei Parchi di Spinaceto e Mostacciano”.

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

 

È SUCCESSO OGGI...

Fiumicino. Controlli in aeroporto Da Vinci, un arresto e tre denunce

0
I Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno arrestato nello scalo di Fiumicino una persona per furto aggravato e denunciato altre tre per tentato furto. Un 32enne algerino, in attesa del volo...

Viaggia in autostrada con il cronotachigrafo alterato: multa e ritiro della patente

0
Ancora un altro "furbetto" del cronotachigrafo scovato dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Stradale di Roma Sud, durante il controllo di un autoarticolato, si sono insospettiti sulla genuinità dell'apparecchio in...

Aeroporti. Nel 2022 aumento dei passeggeri, oltre 164 MLN: Roma Fiumicino leader

0
Sono stati 164,6 milioni i passeggeri transitati negli aeroporti italiani nel 2022, più del doppio del 2021, anno in cui, tra effetti della pandemia e restrizioni alla circolazione, i viaggiatori furono solo...

SEQUESTRO UNICUSANO, INGROIA: LO STATO RISCHIA CAUSA PLURIMILIONARIA

0
Antonio Ingroia, avvocato e già procuratore della Repubblica a Palermo, e Raffaello Lupi, docente di Diritto tributario all'Università di Tor Vergata, sono intervenuti nella trasmissione 'L'imprenditore e gli altri' condotta da Stefano...

A1, chiusa per una notte l’immissione sulla A24 da Roma e Napoli verso Roma...

0
Per consentire lavori di pavimentazione, dalle 22:00 di venerdì 3 alle 6:00 di sabato 4 febbraio, sulla A1 Milano-Napoli saranno chiuse le rampe di immissione sulla A24 Roma-Teramo, per chi proviene sia...