Meteo Roma, nuova ondata di caldo in arrivo: ecco i giorni peggiori

0
Meteo Roma, nuova ondata di caldo in arrivo: ecco i giorni peggiori

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’alta pressione mantiene il controllo del Mediterraneo rinnovando condizioni di stabilità e bel tempo sulle regioni centrali tirreniche, ma si indebolisce lievemente in quota lasciando transitare innocua nuvolosità medio alta da mattina a sera. Sui rilievi montuosi si avrà una maggiore attività cumuliforme pomeridiana con possibilità di isolati temporali soprattutto sul settore tosco emiliano. Clima sempre caldo. Temperature stazionarie o in lieve calo nei massimi, fino a 34/35°C nell’interno. Venti deboli o moderati da OSO con rinforzi sulle coste laziali, più deboli all’interno; deboli da NO in quota. Mari in genere tra poco mossi e mossi.

PREVISIONI – Lunedì un temporaneo cedimento dell’alta pressione potrebbe favorire qualche acquazzone o temporale sulla dorsale, specie tosco-emiliana; continua invece a prevalere il bel tempo sui restanti settori. Da martedì e per il resto della settimana, l’alta pressione tornerà a rinforzarsi, assumendo una componente più africana; le temperature torneranno così ad aumentare, dando origine alla seconda ondata di calore della stagione, con punte diurne diffusamente sopra i 35-37°C sulle interne e valori del mattino gradualmente più alti con afa in aumento.

Secondo le proiezioni a medio termine l’Italia e molte delle Nazioni europee potrebbero vivere da lunedì una nuova fase di gran caldo, simile a quella della settimana scorsa, con apice tra il 17 ed il 19 luglio.

LE PREVISIONI – Tutto ciò comporterebbe secondo gli esperti nuova forte ondata di caldo sull’Italia; un prolungamento del periodo sopra la media ed anomalo su molte Nazioni; e un aggravamento dello stato siccitoso su molte aree in particolare al Nord. La mancanza delle precipitazioni estive sulle Alpi si sta facendo sentire con un calo della portata dei fiumi e dei laghi.

Lo scenario descritto è quello proposto dal modello Europeo ECMWF che lascia intendere una scaldata non da poco e persino da record; altri modelli non mostrano una evoluzione così estrema e lasciano intendere una attenuazione del caldo attorno al 20 luglio.

 

In collaborazione con 3bMeteo

 

[form_mailup5q lista=”meteo roma”]

È SUCCESSO OGGI...