Regione Lazio, 4,2 milioni all’Umberto I per le cure oncologiche

0
Regione Lazio, 4,2 milioni all’Umberto I per le cure oncologiche

ARTICOLI IN EVIDENZA

La Giunta regionale del Lazio ha approvato la delibera con cui si finanzia l’acquisto di un acceleratore lineare di ultimissima generazione per il Policlinico Umberto I per un valore di 4 milioni e 200mila euro. L’importo comprende le spese per le attrezzature complementari e di quelle edilizie necessarie per la corretta installazione del macchinario. L’acquisto della nuova attrezzatura si è reso necessario ed urgente perché dei tre acceleratori lineari di cui attualmente dispone l’Umberto I per la cura delle patologie oncologiche, uno è fuori uso e gli altri due, di più recente acquisizione, sono ormai a fine ciclo e necessitano di continui interventi di manutenzione.

Questo penalizza l’operatività del reparto di Oncologia del dipartimento di diagnostica per immagini e limita i trattamenti radioterapici per i pazienti. Con la delibera la Giunta regionale risponde in modo tempestivo ad un  bisogno evidenziato dall’Azienda. Il Nucleo regionale di valutazione tecnica, dopo aver verificato la necessità dell’impianto ai fini assistenziali e l’evidenza scientifica dei supporti richiesti, cioè sistemi dosimetrici, del sistema “record&verify”, quattro piani di trattamento, del sistema IGRT esterno e dei lavori di sistemazione dei locali destinati ad ospitare la macchina, ha autorizzato la spesa. La  successiva erogazione dei fondi avverrà, al momento dell’approvazione del progetto esecutivo con determinazione del Direttore Regionale ed acquisito il parere favorevole del Nucleo di Valutazione Regionale.

“L’acquisizione del nuovo macchinario per il reparto di oncologia dell’Umberto I – spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – dimostra che il risanamento dei conti non è una questione notarile ma passaggio essenziale per poter riprogrammare il futuro della sanita regionale.  Ora possiamo iniziare a fare investimenti importanti in tecnologie essenziali per rispondere ai bisogni delle Aziende e dei cittadini. Siamo intervenuti in questo senso a Latina nei mesi scorsi autorizzando anche lì l’acquisizione di un nuovo acceleratore lineare in sostituzione di quello vecchio e malandato. Ora lo facciamo per l’Umberto I. Attualmente uno degli acceleratori lineari dell’ospedale è totalmente fuori uso, il nuovo va a sostituirlo riconsegnando ad un reparto d’eccellenza la totale capacità operativa per quanto riguarda l’assistenza ed i trattamenti radioterapici ai pazienti affetti da patologie oncologiche”.

[form_mailup5q lista=”meteo roma”]

È SUCCESSO OGGI...

Magliana, roghi al campo rom: momenti di tensione

0
Incendio oggi alle 16 nell'area boschiva alle spalle del campo nomadi Candoni, a Roma. Le fiamme sono divampate anche all'interno del campo, coinvolgendo alcuni moduli abitativi vuoti. Secondo quanto si apprende, non...

Movida a San Lorenzo: 4 locali chiusi, 426 persone identificate

0
Nelle ultime due settimane, i Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante hanno eseguito costanti controlli nella zona di San Lorenzo, con un dispositivo, presente quasi quotidianamente, di circa 16 militari.Le verifiche...

Ciampino, furti di bici in stazione

0
6851 persone identificate, 4 arrestate, 11 denunciate in stato di libertà, 476 lepattuglie impegnate in stazione,  15 le contravvenzioni amministrative elevate, di cui 6  al regolamento di Polizia Ferroviaria,  6 le misure...

Villa Ada. Maltratta per anni la compagna con la quale vive in una baracca...

0
Erano anni che i due, senza fissa dimora, trovavano rifugio in una baracca nel parco pubblico di Villa Ada e, dopo qualche anno di convivenza, l’uomo aveva iniziato a bere e, in...

Al via lavori riqualificazione mercato Macaluso

0
"Siamo intervenuti al mercato Macaluso, sorto negli anni '60 in zona Marconi, nel Municipio XI. Questo mercato, originariamente giornaliero con banchi mobili, si e' trasformato nel tempo in un mercato fisso. Ora...