Papa Francesco: «Cristiani perseguitati nel silenzio di tutti»

0
Papa Francesco: «Cristiani perseguitati nel silenzio di tutti»
papa francesco

ARTICOLI IN EVIDENZA

Papa Bergoglio è ritornato a parlare oggi, nel corso della messa per San Pietro e Paolo celebrata con 46 nuovi arcivescovi metropoliti di tutto il mondo, delle persecuzioni contro i cristiani

PERSECUZIONI – Anche oggi, ha affermato Papa Francesco assistiamo ad «atroci, disumane e inspiegabili persecuzioni, purtroppo ancora oggi presenti in tante parti del mondo, spesso sotto gli occhi e nel silenzio di tutti». Francesco, come da tradizione, ha benedetto i Palli, presi dalla Confessione dell’Apostolo Pietro e destinati appunto ai 46 Arcivescovi Metropoliti nominati nel corso dell’anno. La stola fatta di lana di agnello sarà poi imposta a ciascun Arcivescovo Metropolita dal Rappresentante pontificio nella propria sede per coinvolgere anche le comunità locali.

LA DELEGAZIONE – Come di consueto in occasione della Festa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, Patroni della Città di Roma, era presente alla messa una delegazione del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli inviata da Bartolomeo I e guidata da Sua Eminenza Ioannis Zizioulas, Metropolita di Pergamo, accompagnato da Metropolita di Silyvria e da un rappresentante della Chiesa Ortodossa di Finlandia.

IL CORAGGIO – Papa Francesco ha voluto «venerare il coraggio degli Apostoli e della prima comunità cristiana; il coraggio di portare avanti l’opera di evangelizzazione, senza timore della morte e del martirio, nel contesto sociale di un impero pagano; venerare la loro vita cristiana che per noi credenti di oggi è un forte richiamo – ha detto – alla preghiera, alla fede e alla testimonianza».

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...