Roma, spacciatore muore in commissariato: disposta autopsia

0
Roma, spacciatore muore in commissariato: disposta autopsia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Qualcuno inizia ad agitare le acque parlando di un nuovo caso Cucchi. Solo l’autopsia però svelerà cosa è accaduto ieri pomeriggio al commissariato Romanina dove un nigeriano di 55 anni accusato di spaccio di stupefacenti è morto subito dopo l’arresto.

LA RICOSTRUZIONE – Secondo una primissima ricostruzione al momento dell’arresto sarebbe scoppiata una colluttazione tra gli agenti e il fermato. L’uomo giunto in commissariato ha accusato un malore, si è accasciato ed è morto. Inutili i soccorsi e i disperati tentativi di rianimazione. Da una prima analisi sembra che l’uomo non abbia riportato feriti riconducibili alla morte, il pm ha disposto comunque l’autopsia per fugare ogni dubbio.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...