Policlinico Gemelli: giornata della ricerca su cibo e salute

0
Policlinico Gemelli: giornata della ricerca su cibo e salute

ARTICOLI IN EVIDENZA

Cibo e ricerca, insieme per la salute: questo il senso della giornata che oggi il policlinico Gemelli di Roma dedica alla nutrizione a 360 gradi. Malattie che possono essere prevenute (o favorite) dai comportamenti alimentari, “interruttori” stimolati dal cibo che mangiamo, metabolismo che può essere meglio tenuto sotto controllo ma anche infiammazioni e problemi circolatori che possono essere contrastati.

SALUTE E CIBO – Quello del rapporto tra nutrizione e salute è un mondo ampio e spesso ignorato dai pazienti: oggi il Gemelli lo porta alla attenzione del grande pubblico, mettendo a conoscenza i suoi progetti e promuovendo l’allargamento delle partnership scientifiche e dei finanziamenti. La giornata della ricerca, organizzata dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica è patrocinata da Regione Lazio, Comune di Roma ed EXPO 2015. I numeri del Policlinico: 180 sperimentazioni cliniche avviate  50 progetti di ricerca in corso a livello europeo e internazionale (su 1500 totali) e circa 14,5 milioni di euro di progetti di ricerca attivati, 10 dei quali no profit.

LE PAROLE DI ZINGARETTI – Il tema di quest’anno si lega fortemente anche a Horizon 2020, il Programma di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca della Commissione Europea. Tra le autorità presenti anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che ha dichiarato: Il Gemelli è stato “il battistrada per la risalita della Regione” per quel che riguarda la sanità e la ricerca, e “sarà uno dei pilastri per la cura e l’accoglienza dei pellegrini durante l’anno giubilare prossimo a venire”. Sulla ricerca scientifica invece ha aggiunto: “Gli operatori della sanità, in questi anni bui hanno resistito con dedizione, passione e competenza, all’assenza di pianificazione e alla demolizione del modello sanitario da parte delle istituzioni.

Il Gemelli in questo è stato un esempio. Questo Policlinico è stato il primo a coniugare la sostenibilità economica senza intaccare la cura e la ricerca”. In un certo modo quindi, ha sottolineato il governatore rivolgendosi ai presenti in Aula Brasca, “avete indicato alla Regione la strada per uscire dal commissariamento a fine 2015 e per portare a zero il disavanzo della Regione nel settore della sanità”.

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

È SUCCESSO OGGI...

Incendio in un ristorante al Tuscolano: momenti di paura

0
Nessun ferito ma tanta apprensione, ieri intorno alle 13, a Roma, per un incendio divampato in un ristorante orientale, in via Enea 58, al Tuscolano. Le fiamme hanno interessato la cucina, e...

Roma, abbraccia un passante te e gli ruba il Rolex

0
Il 30 giugno scorso, nella Capitale, due giovani donne, in prossimita' di piazza Re di Roma, si sono rese responsabili di rapina in concorso nei confronti di un 70enne cinese. L'uomo e'...

SANITA’. LEONORI: PRESENTATA NEL LAZIO LEGGE PER SICUREZZA TATUAGGI

0
"Dopo mesi di incontri e approfondimenti, questa settimana abbiamo formalizzato la presentazione della proposta di legge per le 'Disposizioni relative alle attivita' di tatuaggio e piercing'. Il tatuaggio spesso viene visto solo...

Approfitta della prova della palestra per rubare negli spogliatoi

0
Ha approfittato di una seduta di prova in palestra per poter fare, indisturbato, razzia negli spogliatoi.Qualcosa pero' e' andato storto perche', una volta sorpreso, e' stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Roma...
Castel Sant'Angelo da sito POLO LAZIO

Giovane in bilico a Castel Sant’Angelo: mattinata di paura

0
Tensione a Castel Sant'Angelo per un giovane di colore infilato sotto all'intercapedine del ponte Vittorio Emanuele II. Sul posto la volante e l'autoradio del commissariato Trevi.