La Regione Lazio porta tecnologie e innovazione nei piccoli teatri

0
La Regione Lazio porta tecnologie e innovazione nei piccoli teatri

ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuove tecnologie per offrire migliori servizi all’utenza dei teatri e una maggiore spettacolarizzazione degli spettacoli dal vivo. Questi gli obiettivi del bando per l’innovazione e la digitalizzazione dei teatri del Lazio presentato al Teatro Brancaccio di Roma dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

NUOVI INVESTIMENTI – Scopo dell’iniziativa è favorire investimenti per gli impianti tecnologici, sistemi e apparecchiature innovative per la gestione degli spettacoli dal vivo. Destinatari sono proprio le micro, piccole e medie imprese, le cooperative e le fondazioni e associazioni artistiche, culturali e ricreative che svolgono attività pertinenti al teatro.

11 PROGETTI VINCITORI – Il bando, presentato anche dall’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, dall’assessore alla Cultura, Lidia Ravera, e dal presidente dell’Agis Lazio, Pietro Longhi è stato finanziato con fondi Por-Fesr 2007-2013: 11 i progetti risultati idonei, per altrettanti teatri del territorio. La Regione contribuisce all’80% per i progetti al di sotto dei 50.000 euro, al 60% per i progetti di entità maggiore con un contributo complessivo di quasi 820.000 euro, che svilupperanno un investimento totale di oltre 1,2 milioni di euro.

VALORE INNOVAZIONE – L’avviso pubblico è stato pensato per permettere ai teatri, tramite l’innovazione, di offrire migliori servizi all’utenza, oltre che una maggiore spettacolarizzazione e resa degli spettacoli dal vivo al fine di, in ultima analisi, incrementarne il pubblico. Sostanzialmente le attività finanziate dal bando sono l’acquisto di attrezzature e impianti di nuova tecnologia applicata allo spettacolo dal vivo (scenotecnica, illuminotecnica, audio e video) e l’acquisto di software gestionale dedicato.

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

È SUCCESSO OGGI...