Emergenza profughi, un’ondata in provincia di Roma

0
Emergenza profughi, un’ondata in provincia di Roma
rocca priora profughi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Stanno per arrivare. Questione di ore, dicono dalla prefettura, è il nuovo piano di accoglienza profughi sarà operativo.

Saranno 1559 gli immigrati da alloggiare sul territorio provinciale, a cui si aggiungono altri 1868 stranieri che verranno accolti tra i municipi romani ed il comune di Fiumicino. 27 milioni di euro fino al 31 dicembre il costo presunto per l’emergenza solo per Roma e Provincia. Persone che arriveranno già oggi direttamente dai porti siciliani e per cui le strutture già esistenti non hanno più capienza.

398 le unità in quello che è stato denominato lotto 6, di cui Guidonia Montecelio è la cittadina più grande e che coincide a grandi linee con il territorio della Asl RmG. A poche ore dall’arrivo abbiamo intervistato il sindaco Eligio Rubeis, neo consigliere della Città Metropolitana, dove sta portando avanti, insieme ai rappresentanti del centrodestra, una battaglia contro il nuovo piano del Governo.

 

Sindaco Rubeis, partiamo dai numeri. Quanti immigrati accoglierà Guidonia?

Si tratta di cinquanta profughi e saranno accolti all’interno di una villa tra Marco Simone e Colleverde giudicata idonea dalla prefettura.

 

Gli ultimi casi di cronaca a Roma hanno portato alla luce un certo allarmismo sanitario tra i nuovi arrivati. Secondo lei è un problema fondato?

Potenzialmente tra questi arrivi ci potrebbe essere chiunque, visto che l’unico esame preventivo a cui queste persone sono sottoposte è uno screening sanitario sommario allo sbarco. Una situazione paradossale.

 

Quali ricadute può avere sul territorio?

A nessuno è venuto in mente di interpellare i sindaci prima di dare il via all’operazione. È incredibile il caso del comune di Pisoniano in cui hanno deciso di alloggiare 100 immigrati su una popolazione di 700 abitanti. Scelte scellerate nell’ambito dell’emergenza immigrati del governo Renzi e del ministro dell’Interno Alfano che continuano a gravare sulle comunità locali, dimenticando che i sindaci sono responsabili dell’ordine della salute pubblica.

Ci pare di capire che lei sta portando avanti una vera e propria battaglia

Non si tratta di essere contro le politiche di accoglienza. Dal primo giorno ci siamo messi a disposizione del prefetto. Guidonia Montecelio è stata accogliente. In questi anni abbiamo ospitato 150 rifugiati politici che ancora attualmente si trovano alloggiati nella strutture cittadine. Io credo che sia intollerabile il modo in cui questa vicenda è stata gestita, per i potenziali problemi all’ordine pubblico oltre ai costi esorbitanti che graveranno sulle casse pubbliche.

[form_mailup5q lista=”guidonia”]

È SUCCESSO OGGI...

VILLAGGIO OLIMPICO, FDI: CHIEDIAMO DIMISSIONI PRESIDENTE MUNICIPIO II

0
"Oggi in un post pubblicato su FB dal Comitato Tutela Villaggio Olimpico- dichiarano Lavinia Mennuni, consigliere di Fratelli d'Italia Assemblea Capitolina, Holljwer Paolo capogruppo di FdI in Municipio Roma 2 e Simone...

Roma, denunciato per lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento un 40enne romeno. Sequestrata una...

0
Nella giornata del 14 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno effettuato un controllo nei confronti di un uomo sottoposto alla misura...

Castel Romano, sequestrato il Villaggio della Solidarietà

0
Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro...

ANGUILLARA, SCIPPA DONNA E TENTA DI FUGGIRE SU SCOOTER RUBATO

0
I Carabinieri della Stazione di Anguillara hanno arrestato un cittadino albanese di 48 anni con l'accusa di rapina impropria e lesioni personali. Nel pomeriggio di ieri, nel parcheggio di un supermercato, l'uomo...

OMICIDIO CERCIELLO, VARRIALE: NON VOLEVO INTERROGARE HJORTH

0
"Non lo volevo interrogare. Non volevo assolutamente picchiarlo, insultarlo. Ero molto arrabbiato e nervoso, ma so che in queste situazioni bisogna mantenere la calma. Non ho visto nessuno picchiarlo, insultarlo o trattarlo...