Roma, promettono un impiego come guardia giurata poi scatta la truffa

0

Mercoledì scorso, gli agenti della squadra investigativa del  Commissariato di Torpignattara, diretto dal dr. Luca Cosimati, dopo una serie di indagini sono riusciti a sgominare una banda composta da 6 italiani tutti denunciati per associazione  a delinquere finalizzata alla truffa aggravata e continuata a danno di circa 800 persone in cerca di una occupazione.

LA TRUFFA – In particolare gli autori della truffa, tramite internet, contattavano le persone in cerca di lavoro promettendo loro assunzioni da guardia giurata e, per questo, richiedevano l’invio di una serie di documenti e l’obbligo di una visita medica presso la loro sede denominata “Win Smile” ubicata in via dell’Osteria del Finocchio.

LA VISITA MEDICA – La visita medica, effettuata da un “falso medico” avveniva previo pagamento di 35 euro senza il rilascio di alcuna certificazione e ricevuta. Quest’ultimo è stato denunciato anche per esercizio arbitrario della professione.

LA PERQUISIZIONE – La successiva perquisizione effettuata dai poliziotti presso la sede suindicata, ha consentito di sequestrare una serie di documentazione informatica riconducibile all’attività illecita.
Proseguono le indagini per accertare la presenza di altre vittime della truffa.

[form_mailup5q lista=”torpignattara”]

È SUCCESSO OGGI...