Schiaffi e coltellaccio: va in gita col treno e gli tolgono il cellulare

0
Schiaffi e coltellaccio: va in gita col treno e gli tolgono il cellulare

ARTICOLI IN EVIDENZA

Minacce, schiaffi e un brutto coltellaccio brandito per farsi dare il cellulare: è questa la drammatica giornata vissuta da un viaggiatore a bordo del treno Napoli-Roma. L’uomo è stato rapinato sul treno ma poi per fortuna le forze dell’ordine sono intervenute una volta giunto il treno a Roma e sono stati arrestati dalla polizia.

La vittima ha raccontato agli agenti che mentre si trovava a bordo del treno in tre si sono avvicinati e con una scusa gli hanno tolto il telefonino rifiutandosi poi di restituirlo. Alla sua reazione, i tre hanno iniziato a schiaffeggiarlo e uno di questi dopo aver estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico ha iniziato a minacciarlo. La vittima è scappata e facendosi aiutare con il telefono di un amico ha avvisato la polizia.

Arrivato il treno a Termini il derubato ha iniziato a inseguire i rapinatori fornendo le indicazioni sulla sua posizione. Raggiunta piazza dei Cinquecento, gli agenti hanno individuato sia la vittima che gli aggressori. Dopo un tentativo di fuga e una breve colluttazione sono stati bloccati e identificati due uomini di 32 e 23 anni D.G. e P.S, casertani. Portati al Commissariato Viminale sono stati arrestati con le accuse di rapina aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale. Un malvivente è invece riuscito a scappare facendo perdere al momento le sue tracce.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...