Regione Lazio, differenziata al 40%, Roma al 50%

0
Regione Lazio, differenziata al 40%, Roma al 50%

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Questa Regione ha messo in campo tutte le risorse possibili per aumentare la raccolta differenziata. I dati Ispra che saranno ufficiali a giugno vedranno il Lazio attestarsi sul 37-38%. Quindi in due anni abbiamo più che raddoppiato la raccolta e questo è un risultato rivoluzionario”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Ambiente, Michele Civita, durante l’audizione in commissione Ambiente alla Pisana, sull’ecodistretto di Rocca Cencia. “Noi siamo l’unica regione in Italia che aiuta i Comuni nei costi aggiuntivi per la raccolta differenziata e continueremo a farlo” ha aggiunto Civita, ricordando che “al Comune di Roma in questi due anni abbiamo dato circa 100 milioni di euro”.

“Nel I trimestre Roma ha consolidato il 43% di raccolta differenziata. Questo significa che nel 2015, se continuerà questo trend e con la diffusione della raccolta porta a porta in I e II Municipio, avremo il 50% di differenziata a dicembre”. Lo ha detto il presidente di Ama, Daniele Fortini, durante l’audizione in commissione regionale Ambiente, sull’ecodistretto di Rocca Cencia. “Questo è un dato clamoroso che che colloca Roma al vertice delle capitali europee” ha aggiunto Fortini, sottolineando che “tutti i rifiuti vengono consegnati a impianti autorizzati di recupero, è stato così, nel 2014, per 670 mila tonnellate di rifiuti”. “Purtroppo – ha rilevato Fortini – siamo scoperti sulle frazioni organiche, parliamo di 140 mila tonnellate l’anno che portiamo in quattro regioni del Nord. La nostra priorità, quindi, è dotare la Capitale di impianti di compost”.

“Dal momento dell’autorizzazione della Regione, l’impianto di compost dentro l’ecodistretto di Rocca Cencia si può costruire in 9-15 mesi e ha un investimento di 20-25 milioni di euro”. Lo ha detto il presidente di Ama, Daniele Fortini, durante l’audizione in commissione regionale Ambiente, sull’ecodistretto di Rocca Cencia. “A Rocca Cencia saranno raccolti i rifiuti degli utenti di quel quadrante e accoglierà 40 mila tonnellate di rifiuti organiche biodegradabili e 10 mila tonnellate di rifiuti verdi – ha aggiunto Fortini- Rocca Cencia sarà quindi un impianto medio-piccolo, se pensiamo a quelli di Padova, Pordenone o Bergamo, che accolgono tra le 250 e le 300 mila tonnellate”.

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

È SUCCESSO OGGI...