Estorcevano denaro per un posto: presi parcheggiatori abusivi senza fissa dimora

0
Estorcevano denaro per un posto: presi parcheggiatori abusivi senza fissa dimora

ARTICOLI IN EVIDENZA

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini stranieri – uno originario della Romania di 37 anni, l’altro proveniente dal Bangladesh di 50 anni – entrambi nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuti alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata estorsione in concorso.

I fatti si sono svolti nella serata di ieri in piazza Celimontana, dove una 28enne romana, alla guida della sua auto, dopo aver parcheggiato, è stata avvicinata dai due uomini, entrambi parcheggiatori abusivi, che le hanno chiesto con insistenza una somma di denaro per il servizio che stavano svolgendo.
Ottenuto un netto diniego dall’automobilista, i due sono andati su tutte le furie e dopo averla più volte minacciata, hanno danneggiato uno specchietto retrovisore della sua auto.

A quel punto è scattata la segnalazione al “112” e la pattuglia di Carabinieri più vicina al luogo indicato in pochi minuti è giunta sul posto, fermando i due parcheggiatori abusivi. Ora si trovano nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...