Rifiuti, vittoria del Comune di Roma contro il Colari

0
Rifiuti, vittoria del Comune di Roma contro il Colari

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Pochi minuti fa abbiamo appreso una notizia storica per la città, abbiamo vinto nel lodo che ci vedeva in contrapposizione con Colari che chiedeva 900 milioni di euro all”Ama. Se avessimo perso sarebbe stato un danno gravissimo per il Comune”. L’entusiasmo del sindaco Marino, stavolta, è davvero motivato anche se un settimo della quota resta in capo al comune di Roma.
In tutto il consorzio che fa capo al re delle discariche romane Cerroni costa a Colari quasi 2 milioni di euro. Infatti, il Consorzio e” stato ”condannato” a pagare i 6/7 delle spese del Collegio arbitrale e del Ctu compreso.

Il Consorzio aveva richiesto il riconoscimento di un danno di circa 900 milioni di euro dovuto al fatto di avere sostenuto investimenti per realizzare il gassificatore di Malagrotta (adiacente ai due tmb), di avere ottenuto l’autorizzazione a incassare i Cip 6 (necessari a finanziare in parte quel tipo di impianto) e quindi la mancanza di un contratto decennale con Ama, che gli avrebbe garantito i flussi di cassa necessari a ripagare l’investimento del gassificatore, avrebbe determinato il danno. Ciò nonostante, secondo gli arbitri, Colari non sarebbe stato in grado di produrre una convincente e appropriata documentazione a sostegno delle pretese avanzate. Per il collegio, anche in virtu” della perizia del professor Laghi di circa un mese fa, eventuali danni subiti dal Consorzio non sono attribuibili ad Ama.

Al termine della riunione di Giunta municipale a Ostia Il sindaco Ignazio Marino ha voluto sottolineare la portata di questa decisione: “È la prima volta in 38 anni che Ama vince su Colari e in questo modo finisce per sempre l’era di Malagrotta e del monopolio privato della gestione del ciclo dei rifiuti nella nostra città. Positivo anche il commento della assessore all’ambiente Estella Marino: “Oggi ha vinto la giustizia. Le richieste della Co.La.Ri. erano prive di fondamento e questa verità è stata messa nero su bianco dalla sentenza del Collegio Arbitrale: una gran bella notizia per tutta la città di Roma”.

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

È SUCCESSO OGGI...