Furti ai Castelli, sorelle minorenni con cacciaviti e lastrine in plastica

0
Furti ai Castelli, sorelle minorenni con cacciaviti e lastrine in plastica

ARTICOLI IN EVIDENZA

Non si esclude il fatto che possano aver agito in tutta l’area dei Castelli. Sono state trovate con due grossi cacciaviti e arnesi da scasso.

LA DENUNCIA – E’ per tale motivo che due sorelle minorenni sono state denunciate ieri dagli agenti del commissariato di Genzano, insieme alla squadra anticrimine.

IL FERMO DELLE RAGAZZE – I poliziotti hanno fermato le due ragazze, di 16 e 14 anni, di origini rom, che dai successivi accertamenti, sono poi risultate sorelle. Le due hanno precedenti di polizia e la più grande era stata già arrestata in passato per un furto in abitazione.

ARNESI DA SCASSO – Oltre ai cacciaviti avevano anche una lastrina in plastica dura, spesso utilizzata per l’apertura delle porte. Le due ragazze sono state denunciate alla procura presso il Tribunale per i Minorenni di Roma per «possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso» e «porto di oggetti atti ad offendere». Sono state poi affidate ai famigliari.

INDAGINI – Le indagini proseguono per verificare se le due minorenni siano coinvolte in alcuni furti avvenuti nella zona.

[form_mailup5q lista=”genzano”]

È SUCCESSO OGGI...