Caos trasporti: pendolari infuriati sotto la metro (IL VIDEO)

0
Caos trasporti: pendolari infuriati sotto la metro (IL VIDEO)

ARTICOLI IN EVIDENZA

Caos in metro e pendolari infuriati. In un video inviato da una nostra lettrice si vede come i pendolari vengono invitati a uscire ma senza risultato. La gente, rimasta ad “aspettare” la metro e minaccia di occupare il treno e la stazione (qui siamo a Cinecittà ndr). Lunghe file e strade congestionate inoltre questa mattina a Roma a causa dello sciopero dei trasporti. Disagi si stanno verificando soprattutto sulle strade che portano in centro: in via Merulana e nel quadrante san Giovanni auto incolonnate da questa mattina. Su via Tuscolana traffico in entrata da Anagnina. I disagi alla circolazione si sono registrati a partire dalle prime ore del mattino tra piazza di San Giovanni in Laterano e Largo Brancaccio in direzione Santa Maria Maggiore. Traffico anche su tutto il Grande Raccordo Anulare e sulle arterie principali in entrata dall’intero hinterland.
Strade congestionate sulla Cristoforo Colombo, segnalazioni ci arrivano da Boccea, Ostiense e Pontina.

DISAGI PREVISTI IN GIORNATA – Altri disagi si potranno verificare nell’arco della giornata. Un venerdì nero, insomma, all’insegna del caos e dei disagi, quello che stanno vivendo in queste ore i pendolari della linea A della metropolitana di Roma, rimasti bloccati alla stazione di Cinecittà dopo la «surreale fuga sui binari dell’autista». Lo sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici sarebbe infatti dovuto iniziare questa mattina alle ore 8.30 ma, ci ha raccontato una lettrice infuriata, l’ultima corsa, quella presa da loro, è partita alle 8.15. E non è mai arrivata a destinazione.

LA TESTIMONIANZA – Siamo stati contattai telefonicamente da Sandra, una dei numerosi pendolari che si trovano tutt’ora dentro la metro e questo è quanto ci ha raccontato. «Oggi l’ultimo treno doveva partire alle 8.30 dal capolinea Anagnina, invece è partito alle 8.15. Poi alla stazione di Cinecittà si è fermato. Hanno spento l’aria condizionata e le luci e abbiamo visto l’autista scappare via sui binari. Assurdo! Dentro c’erano anziani e bambini piccoli. Le porte erano chiuse e sono rimaste così per diversi minuti. Poi le hanno sbloccate ma noi siamo furiosi! Ci trattano peggio dei animali! Paghiamo biglietti abbonamenti e i servizi …. dove sono? Adesso noi da qui non ci muoviamo».

PER INFORMAZIONI SULLO SCIOPERO CLICCA QUI

[form_mailup5q lista=”mobiliti†à]

È SUCCESSO OGGI...