Ostia: Se torni ti prendo a mitragliate. Avvertimenti sulla spiaggia

0
Ostia: Se torni ti prendo a mitragliate. Avvertimenti sulla spiaggia

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Se ritorni ti prendo a mitragliate”. Fanno gelare il sangue le parole che qualcuno, nel corso dell’apertura dei varchi, sono state rivolte a Rossella Matarazzo, collaboratrice del sindaco Ignazio Marino delegata alla sicurezza. Parole che, se ce ne fosse bisogno, danno l’idea della situazione in cui si vive a Ostia e dello sconvolgimento che l’operazione legalità messa in piedi da Alfonso Sabella e dal sindaco Ignazio Marino sta portando sul litorale.

AVVERTIMENTI IN SPIAGGIA – Le parole della Matarazzo arrivano nel corso del convegno ‘Le mafie nel Laziò tenutosi oggi al teatro del Lido di Ostia. La Matarazzo ha parlato di una situazione difficile: “Quando siamo arrivati abbiamo trovato un’illegalità enorme e diffusa perchè non ci sono mai stati controlli da parte di dirigenti per così dire ‘timidi”. Oggi l’amministrazione e la politica sono con loro. Il nostro obiettivo quotidiano è quello della legalità per la gente che ne ha diritto”.

LEGALITA’  A ROMA E LAZIO – La legalità è un tema che interessa da tempo il litorale, così come la capitale e diverse aree della Regione Lazio. Al convegno di oggi erano presenti, tra gli altri, il presidente dell’Osservatorio regionale sull’illegalità Gianpiero Cioffredi e il sostituto procuratore della Direzione Nazionale Antimafia, Diana De Martino.

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

È SUCCESSO OGGI...