Banda di ladri di giorno nel palazzo: inquilino si allarma e li fa prendere

0

È stata la solerzia e l’intuito di un condomino del palazzo a mettere in allarme le forze dell’ordine e a permettere che 4 malviventi, specializzati nei furti in appartamento, finissero in manette. Ad arrestarli, gli agenti della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.

Sono circa le 11,00 del mattino quando giunge la richiesta d’aiuto al 113 per persone sospette all’interno di un condominio di via Giorgio Scalia. Sul posto vengono immediatamente fatti convergere due equipaggi del Reparto Volanti che, entrano nell’edificio, salgono le scale per arrivare al piano dove erano state segnalate le persone sospette e bloccano un uomo che, con calma apparente e senza dare nell’occhio, stava cercando di “squagliarsela”.

Pochi istanti dopo, altre due persone, che per sfuggire agli agenti avevano deciso di prendere l’ascensore, sono state fermate al piano terra e bloccate da altri agenti che erano rimasti a presidiare l’uscita.
I poliziotti, continuando nell’accertamento, hanno scoperto che al sesto piano dello stabile, in un appartamento con la serratura forzata e visitato dai ladri, gli stessi avevano lasciato una borsa con all’interno gli attrezzi del mestiere.

Identificati per P.A., I.A., e G.G., rispettivamente di 48, 40 e 45 anni, cittadini georgiani i primi due, lituano il terzo, tutti con predenti di Polizia, una volta arrestati stavano per essere accompagnati negli uffici del Commissariato “Borgo” quando sul posto è sopraggiunto l’equipaggio una Gazzella dei Carabinieri che, di passaggio nella via, all’arrivo delle volanti della Polizia, ha intuito la natura dell’intervento e, a seguito di una battuta nella zona, ha bloccato un quarto uomo, complice del terzetto.
Identificato per M.G., 51enne georgiano, lo straniero ha subito la stessa sorte. Tutti dovranno rispondere del reato di furto aggravato in abitazione in concorso.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...

Tre operatori Ama aggrediti, “denunciarono furti carburante”

0
Ieri mattina intorno alle 5, mentre stava entrando nella sede operativa di piazza Sapri, a Castro Pretorio, un tecnico di Ama è stato aggredito da un uomo armato di un oggetto tagliente.

Anarchici: scontri a Roma, 41 persone denunciate

0
Sono 41 i soggetti identificati e denunciati dalla Polizia di Stato all'autorità giudiziaria in relazione agli scontri avvenuti ieri nella zona di Trastevere tra militanti anarchici

Roma, 23enne muore investito da un bus: mistero sulla dinamica

0
Ennesima tragedia a Roma: un rider kenyota di 23anni è stato travolto da un bus-navetta nella rotatoria di piazza Re di Roma, nel quartiere Appio-Tuscolano. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di sabato 28 gennaio. Il mezzo coinvolto è una navetta privata che collega la stazione Termini all’aeroporto. Gli inquirenti indagano sulle dinamiche del sinistro, ancora avvolte nel mistero.

Binari del 1979 e nessuna manutenzione, ecco perchè a Roma si ferma la metro...

0
"È un'infrastruttura in condizioni disastrose", ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha effettuato un sopralluogo a Lepanto