Per il Giubileo via le antenne dai tetti di Roma

0
Per il Giubileo via le antenne dai tetti di Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Una proposta di delibera bipartisan depositata stamattina in Campidoglio prevede di stanziare un fondo di un milione di euro per il restyling dello ‘skyline’ della Capitale. Obiettivo, abbattere il milione e 300mila antenne che popolano i tetti di Roma. Si parla di un finanziamento a fondo perduto da 3 a 5mila euro, di eliminazione della tassa per l’occupazione suolo pubblico per i ponteggi e anche della restituzione del 10% dell’imposta sulla pubblicità (la quota parte solitamente destinata al Comune) per i condomini che riqualificheranno le facciate dei palazzi integrando allo stesso tempo i lavori con l’installazione di un’antenna centralizzata e la rimozione di quelle preesistenti, parabole comprese. A illustrare il provvedimento, alla presenza dell’assessore ai Lavori pubblici, Maurizio Pucci, sono stati diversi capigruppo di maggioranza e opposizione, Fabrizio Panecaldo (Pd), primo firmatario, Massimo Caprari (Cd), Luca Giansanti (Lista Marino), e poi Ignazio Cozzoli (Apn), Giordano Tredicine (Pdl) e Roberto Cantiani (Ncd). Anche Sel è tra i firmatari.

PIÙ AUTOBUS –  Il Consiglio di Amministrazione di Atac ha dato il via libera alla gara per l’affidamento di un Accordo Quadro per la fornitura in leasing di autobus a trazione diesel da 12 e 18 metri, fino ad un massimo di 700 mezzi. L’accordo quadro avrà durata 4 anni con un leasing di 10 anni e sarà articolato in più contratti applicativi. Già con il primo si prevede la fornitura di circa 300 bus, i primi 100 dei quali potranno andare in servizio già dal prossimo gennaio 2016, quindi utili al miglioramento del servizio in occasione del Giubileo. Il canone di leasing ammonta a circa 10 milioni di euro sia per il 2016 che per il 2017.

“La gara – si legge in una nota – per assicurare la massima trasparenza verrà svolta con il sistema dell’e-procurement e partirà a breve. I mezzi saranno dotati di tutti i più moderni sistemi in termini di sicurezza, tecnologia, confort di viaggio e accessibilità: sono infatti previsti di sistemi di videosorveglianza, cabine di guida protette con porta di accesso riservata, come più volte chiesto dagli autisti, sistemi multimediali per la comunicazione a bordo, sistema satellitare per la tracciabilità del mezzo, pedane di accesso ribaltabili manualmente, aria condizionata integrale, annuncio di prossima fermata”.

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

È SUCCESSO OGGI...