Villa Borghese, prima li appostava poi li derubava

0
Villa Borghese, prima li appostava poi li derubava
Roma Villa Borghese

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’operazione è stata portata a termine degli agenti del gruppo Parioli della Polizia di Roma Capitale:  ieri, alle 17, in Viale del Museo Borghese, dal lato di via Pinciana, un uomo di 48 anni, nazionalità tunisina, si aggirava nel parco durante una bella giornata di sole a caccia di malcapitati da derubare.

LA TECNICA – La sua tecnica era quella di nascondersi tra i cespugli per passare all’azione quando possibile. Non sapeva però di essere osservato da alcuni agenti del gruppo Parioli che da tempo, nel parco, effettuano servizio antiborseggio e anti abusivismo commerciale: quando gli agenti lo hanno visto infilare le mani nella borsetta di una ragazza, approfittando delle effusioni con il fidanzato, il ladro è stato inseguito, bloccato e arrestato in flagranza di reato. Al momento della restituzione del maltolto, la ragazza è caduta dalle nuvole non essendosi accorta di nulla, ringraziando gli agenti tra gli applausi dei turisti presenti, che invece avevano assistito all’inseguimento e alla cattura.

DROGA – Trovato anche in possesso di una dose di stupefacenti, l’uomo è stato trasportato al comando per identificazione. Agli accertamenti è risultato che lo scorso settembre aveva terminato di scontare una pena di 16 mesi per precedenti specifici. Denunciato per furto con destrezza, è comparso stamattina davanti al giudice.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...

Processo d’appello per i due balordi che hanno paralizzato il giovane nuotatore Bortuzzo

0
Il 3 febbraio 2019 con un colpo di pistola due balordi sparano al  ventenne nuotatore Manuel Bortuzzo paralizzandolo su una sedia a rotelle. Oggi la Procura generale ha chiesto la conferma in appello della...