«Hai guardato il mio uomo». Violenta rissa tra ragazze sul bus al Casilino

0
«Hai guardato il mio uomo». Violenta rissa tra ragazze sul bus al Casilino

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sono saliti su un autobus dell’ATAC già ubriachi poco dopo le ore 21, la scintilla da cui è scaturita la lite è stata un presunto sguardo di troppo all’uomo da parte di una ragazza.
La compagna dell’uomo si è avvicinata alla giovane accusandola di aver guardato con troppa insistenza il suo fidanzato e per questo, apostrofandola con appellativi alquanto offensivi, le ha dato un ceffone in pieno volto, lasciandola impietrita e spaventata.
In difesa della ragazza sono intervenuti uno dopo l’altro gli altri passeggeri del mezzo, all’aggressione ha poi preso parte anche l’uomo, tanto che alla fine è dovuto intervenire pure l’autista, costretto ad interrompere la marcia e chiamare il 113.

LA MAXI RISSA – In pochi minuti gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino hanno raggiunto la vettura di linea in via di Borghesiana e hanno trovato alcune persone che si azzuffavano, in particolare uno degli aggressori, cioè la donna, stava tentando di spingere fuori dal bus un passeggero.
Nonostante la presenza delle forze dell’ordine i due aggressori hanno continuato a picchiare chiunque gli si parasse davanti, tanto che anche i poliziotti hanno intrapreso una vera colluttazione con i due per tentare di riportarli alla calma, soprattutto la donna la più aggressiva dei due.
Solo dopo alcuni concitati minuti i due sono stati definitivamente bloccati e arrestati.
Ora C.F.J. e la sua compagna R.A.J., rispettivamente di 34 e 38 anni, entrambi peruviani, dovranno rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

È SUCCESSO OGGI...