Ostia, prostituta offre una prestazione ai carabinieri per chiudere un occhio

0
Ostia, prostituta offre una prestazione ai carabinieri per chiudere un occhio

ARTICOLI IN EVIDENZA

È stata arrestata con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e istigazione alla corruzione una pregiudicata 45enne di nazionalità cinese, scoperta ieri pomeriggio dai carabinieri del Nucleo Operativo in un appartamento in via Capitan Casella a Ostia, dove offriva “sesso a pagamento” a clienti facoltosi.

IL CONTROLLO – Nel tardo pomeriggio, i militari hanno deciso di eseguire un controllo nell’abitazione, quindi, hanno bussato alla porta fingendosi normali clienti ma, quando la donna si è ritrovata dinanzi il distintivo dell’Arma, è andata in escandescenza ed ha aggredito i militari con calci e spintoni, per poi tentare la fuga per le scale del palazzo, dov’è stata bloccata e arrestata. La donna è stata quindi accompagnata in caserma e, durante il tragitto, si è rivolta ai due carabinieri offrendogli sesso in cambio del suo rilascio. Questo, però, ha aggravato ulteriormente la sua posizione in quanto, oltre alla violenza e resistenza a pubblico ufficiale di cui si era resa responsabile, si è aggiunto il reato di istigazione alla corruzione. Nell’abitazione, i carabinieri hanno poi rinvenuto stanze a “luci rosse” e tutto l’occorrente per esercitare la prostituzione.

È SUCCESSO OGGI...