Minorenni di Roma nord come i “drughi”: rapinavano con minacce e coltelli

0
Minorenni di Roma nord come i “drughi”: rapinavano con minacce e coltelli

ARTICOLI IN EVIDENZA

Hanno seminato il panico tra i ragazzini, mettendo a segno tre rapine in strada armati di coltello. A fermare la baby gang in azione ieri tra i Parioli e il quartiere Pinciano, i poliziotti del commissariato Villa Glori che hanno fermato i tre giovanissimi rapinatori mentre erano intenti a spartirsi il bottino nei pressi di piazzale Flaminio. Due di loro, da poco maggiorenni, sono stati arrestati mentre il terzo componente della banda, un 16enne, è stato denunciato per rapina aggravata in concorso.

DA OTTAVIA AI PARIOLI- Tutti originari della borgata Ottavia, i tre ieri hanno messo a segno tre colpi in pieno giorno ai danni di altrettanti minorenni, tutti ragazzini provenienti da famiglie benestanti, portandogli via, dopo averli accerchiati e minacciati con un coltello di metallo a serramanico, portafogli, smartphone di ultima generazione e orologi. I tre sono stati presi nel primo pomeriggio, dopo che intorno alle 13,30 avevano messo a segno il terzo colpo, grazie alla descrizione fornita dalle vittime che hanno sporto denuncia. Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Interrogati dalla polizia, i tre giovani rapinatori non hanno mostrato segni di “pentimento”, giustificando i colpi con la necessità di procurarsi denaro per il tempo libero: “Ce servivano i soldi – hanno risposto agli agenti – Come se divertimo se no?”.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...