Pino Daniele, gli ultimi disperati sms. Dubbi sul viaggio a Roma

0
Pino Daniele, gli ultimi disperati sms. Dubbi sul viaggio a Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il pm Marcello Monteleone, titolare dell’inchiesta per omicidio colposo ancora senza indagati di Pino Daniele, ha disposto l’acquisizione dei tabulati telefonici dal 31 dicembre del 2014. Oggi sul Corriere.it le prime anticipazioni.

GLI SMS – «Amanda, si legge sul Corriere.it, spaventata, inoltra un messaggino ad Achille Gaspardone cardiologo dell’artista. Sono le 23.45 e la Bonini scrive «Buonasera Achille, Pino mi preoccupa perché è diverso tempo che ha dolori alle spalle. Non sta bene…. Fammi sapere se posso portarlo nei prossimi giorni, anche domani se ci sei». Parole angosciate che impongono a Gaspardone una rapida risposta: «Ok, ci sentiamo ogni 4 ore». La compagna, nel cuore della notte, insiste per portare Daniele subito in ospedale. Il cardiologo risponde alle 5.50: «Sono fuori, torno domenica».

I DUBBI – Pino Daniele si sarebbe ripreso al mattino finchè arriva la sera del 4 gennaio. Il cantante avverte dolori al petto e vuole andare a Roma per farsi visitare dal cardiologo. Due ore di macchina fatali almeno secondo la procura, dubbiosa sull’opportunità di intraprendere un viaggio

È SUCCESSO OGGI...