Nasce Valmontonegiovani.it: nuove opportunità di lavoro

0
Nasce Valmontonegiovani.it: nuove opportunità di lavoro

ARTICOLI IN EVIDENZA

In una sala piena di giovani, associazioni e imprenditori, è stata presentata a Palazzo Doria Pamphilj “Valmontonegiovani.it”, il nuovo portale che l’Amministrazione comunale ha creato come punto di contatto tra l’universo giovanile e il mondo del lavoro e del tempo libero.

E’ la risposta, pratica e moderna, che l’Ente offre alle nuove generazioni (ma non solo) attraverso un canale che – gratuitamente – aiuta a conoscere, coordinare e realizzare servizi e progetti,  partendo dalla ricerca delle attività di formazione offerte dal territorio, con particolare riguardo alle attività finanziate dalla Regione Lazio e dagli enti territoriali.

Questo “Ufficio Informagiovani” su web fornisce assistenza su tutto ciò che occorre, dall’associazionismo al volontariato, dallo studio alla formazione professionale; sulla presentazione di una Start up o nella mobilità verso l’Euro e consente di mettere a confronto domande e offerte di lavoro, sia attraverso i canali istituzionali che le agenzie interinali.

“Un grande lavoro di sinergia – spiega l’assessore alle politiche giovanili, Eleonora Mattia – tra diversi settori dell’Amministrazione che lavorano per la soddisfazione delle esigenze dei giovani:  lavoro, cultura, tempo libero, formazione, sociale, ambiente, attività produttive. Valmontonegiovani  rappresenta il punto di raccordo per le funzioni di studio, indirizzo, progettazione e realizzazione di qualsiasi attività”.

Per l’occasione, il dottor Umberto Quaresima della Euro Consulting, ha anche illustrato nel dettaglio le straordinarie potenzialità che offre, sia ai giovani tra i 15 e i 29 anni che alle piccole aziende e al commercio, il programma regionale Garanzia Giovani, per registrarsi al quale – oltre ai canali tradizionali – sarà aperto ogni martedì e giovedì anche uno sportello a Palazzo Doria Pamphilj.

“Un modo concreto – ribadisce la Mattia – per essere vicini ai giovani, con un servizio straordinario che non costa nulla alla comunità valmontonese ma offre uno strumento unico sul territorio che, anche grazie alla competenza e alla formazione dei nostri partner (Cirps e Euro Consulting) siamo certi porterà grande risultati”.

“Questa iniziativa – aggiunge l’assessore alle attività produttive, Daniele Mattia – è importantissima non solo per i giovani ma anche per aziende e attività commerciali di Valmontone, che possono usufruire di forza lavoro a costo zero, da formare a misura della propria attività. Sono convinto che Garanzia Giovani consente di riqualificare anche quella fascia di età che, dopo aver lasciato gli studi, oggi può imparare un mestiere e avviare una propria attività nel settore dell’artigianato, costruendo da soli il proprio futuro. Non dobbiamo dimenticare che il Giubileo straordinario, che si aprirà l’8 dicembre, offre per un anno un potenziale incredibile che dobbiamo sapere cogliere”.

Oltre all’assistenza online, valmontonegiovani.it offre assistenza diretta sia attraverso un servizio informativo gratuito, dalle 9.30 alle 12.30 al numero 06-959938205, sia presso gli uffici istituiti a Palazzo Doria Pamphilj (in piazza Pilozzi) il martedì dalle 9.00 alle 12.00 e il giovedì dalle 15.00 alle 18.00

È SUCCESSO OGGI...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...