Rai, via Antonella Clerici: arriva “La macchina della verità”

0
Rai, via Antonella Clerici: arriva “La macchina della verità”
Antonella Clerici

ARTICOLI IN EVIDENZA

Come tutti sappiamo “Dolci dopo il tiggì” il programma della Clerici che va in onda su Raiuno dalle 14 e 10 alle 14 e 40 verrà chiuso e indovinate cosa hanno pensato le menti creative di Raiuno per sostituirlo? Dopo sconvolgenti braining storming, riunioni notturne e diurne, dopo aver acceso la splendida creatività dei vari dirigenti (pensate che in una notte stavano in sei e facevano insieme un lordo di stipendio di un milione di euro). Così ben pagati da essere giustamente considerati dei geni. Ebbene sotto la guida luminosa del bilancino di Giancarlo Leone è uscito il topolino. Targato Endemol. Ovvero all’interno di Verdetto finale che si allungherà di 40 minuti, verrà inserito un format rivoluzionario, di quelli che stendono per creatività e fantasia.

LA MACCHINA DELLA VERITÀ – Udite udite, ci sarà un programma con la macchina della verità! Anche il titolo è originale si chiamerà infatti: “La macchina della verità”! Insomma siamo sotto choc. Soprattutto per il coraggio che mostra la Rai: ormai sembra un’azienda senza vergogna. Quando si legge la scaletta del programma però si capisce che è veramente stato studiato alla grande. Monica Leofreddi interrogherà una persona in studio di fronte a un conoscente che è accusato di dire il falso, spetterà alla macchina decidere se è sincero oppure no. Una bomba di trasmissione, dalle caratteristiche evidentemente educative. Nel magazzino della scenografia Rai è stata ritrovata la vecchia macchina della verità, polverosa e acciaccata, ma dopo una spolverata, una lucidata, rimettendo a norma l’apparato elettrico, sta già funzionando nelle prove in studio.

PROGRAMMI USURATI – Un progetto poco conveniente per una rete che dovrebbe percorrere forse non soltanto il crime, ma quello che più ci sorprende è l’usura di questa “idea”: senza risalire al bianco e nero sono migliaia i programmi che hanno avuto come protagonista la macchina della verità. Solo piccoli esempi: nel  2008 con “Dimmi la verità” condotto da Caterina Balivo, nello stesso anno c’è stato il pilot su Italia 1 “Il momento della verità” condotto da Paola Perego. A guardare le due precedenti conduttrici non è che il prossimo anno ci dobbiamo aspettare Balivo su Raiuno a condurre la Macchina della verità e subito dopo Paola Perego che conduce Verdetto? Chissà cosa dirà il famoso bilancino di @Giankaleone?  E Lucio Presta?

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]

È SUCCESSO OGGI...