Maratona di Roma, la primavera arriva di corsa: più di 15mila al via

0
Maratona di Roma, la primavera arriva di corsa: più di 15mila al via

ARTICOLI IN EVIDENZA

Cresce l’attesa per la 21° Maratona di Roma, presentata oggi in Campidoglio. Al sindaco Ignazio Marino è stato consegnato il pettorale della Maratona di Roma numero 2024, come augurio per la candidatura olimpica di Roma.

LE ISCRIZIONI – A due giorni dalla chiusura delle iscrizioni (è possibile farlo sino al 5 marzo) sono oltre 15mila gli atleti che, il prossimo 22 marzo, saranno alla partenza di via dei Fori Imperiali per percorrere i canonici 42km e 195 metri. Già un bel traguardo Enrico Castrucci, presidente della Maratona di Roma.

CHE NUMERI – Numeri importanti quelli della Maratona di Roma, che lo scorso anno, con 14.875 arrivati, ha stabilito il record italiano di atleti, quinta in Europa e 17° al mondo.

A farla da padrone saranno i runner provenienti da tutta Italia, ma ancora una volta la Maratona di Roma richiama moltissimi atleti provenienti dall’estero, desiderosi di correre in uno scenario unico. Al momento sono infatti oltre 110 le nazioni che saranno rappresentate nella gara del 22 marzo.

IL PERCORSO – Il percorso rimane invariato rispetto a quello della scorsa edizione. Confermata la partenza e l’arrivo da via dei Fori Imperiali, con lo start previsto all’altezza del Foro di Traiano, in modo da evitare i lavori per la costruzione della Metro C, la gara toccherà tutti i punti più caratteristici della capitale, compresa via della Conciliazione.

FAVORITI – Dal punto di vista tecnico sono sempre i corridori africani a partire con i favori del pronostico. Tra i più accreditati, in campo maschile, abbiamo il keniano John Komen, che arriva con un personale di 2h07’17”, con l’etiope Galena Etana possibile rivale. In campo femminile i due tempi migliori sono quelli della bielorussa Natassia Staravoitava, che vanta un personal best di 2h27’04”, e dell’ucraina Olena Burkovska.

Per quanto riguarda gli italiani, in campo femminile ci si aspetta una buona prestazione da Deborah Toniolo, per la prima volta a Roma, mentre tra gli uomini è Ruggero Pertile il migliore tra gli azzurri.

Oltre alla Maratona, si rinnova l’appuntamento con la Fun Run, la non competitiva di 5km che ogni anno vede oltre 80mila romani indossare le scarpe da ginnastica per divertirsi tutti insieme.

 

[form_mailup5q] newsletter generale

 

È SUCCESSO OGGI...